GIOCANDO S’IMPARA… A LUCCA COMICS!

Postato in Articoli in evidenza 2012/2013

Luccacomix-2011-A












Prima il dovere e poi il piacere… Se lo sono sentito ripetere spesso generazioni di studenti, ogni volta che prima dello studio dedicavano qualche minuto al gioco. E se per una volta le due cose coincidessero? A Lucca Comics è possibile! Ed è ciò che è successo agli studenti del Polo Commerciale, Artistico, Grafico e Musicale, che hanno partecipato a questo Festival internazionale del Fumetto, del Cinema d’Animazione, dell’Illustrazione e del Gioco. Un appuntamento che si ripete di anno in anno quello del nostro Istituto con la rassegna. Quest’anno, però, con una duplice novità: è la prima volta che la scuola partecipa come nuova istituzione scolastica, ma è anche la prima volta che vi prendono parte tutti gli ordinamenti e gli indirizzi di studio presenti all’interno del Polo. Infatti, se il festival è di immediato interesse per gli indirizzi del Tecnico della Grafica, dei Servizi Commerciali a curvatura Grafico-Pubblicitaria, del Liceo artistico, per la familiarità di questi percorsi di studio con le tematiche dell’arte, della grafica, del fumetto, del design, dell’animazione cinematografica, potrebbe sembrarlo meno per i Servizi Commerciali a curvatura Amministrativo Aziendale. Invece non è così. Tutti gli studenti hanno avuto molto da imparare da una rassegna così ricca di stimoli artistici, di input legati al mondo del design, delle nuove soluzioni grafiche e multimediali, ma anche di suggerimenti di carattere imprenditoriale e aziendale, legati principalmente al modo di proporsi, di rinnovarsi, di farsi spazio nella vita dei giovani di tutte le età per molte aziende o per singoli artisti. Molti, infatti, sono stati gli spunti di riflessione e le occasioni di crescita professionale, dai percorsi espositivi sul mondo del fumetto, dedicati a Reviati, Fior, Taniguchi, Guarnido, Canales, Lloyd, Carnevale, agli incontri sulle professioni del fumetto, agli ampi spazi dedicati al mondo del Sol Levante, per dare risalto alla terribile disgrazia del recente terremoto in Giappone. Così come molte idee creative potevano nascere dallo sterminato spazio dedicato a Lucca Games, dove gli studenti si sono cimentati nelle Ruolimpiadi, il campionato a squadre dei giochi di ruolo, e hanno potuto toccare con mano il genio creativo di un Oscar nel campo degli effetti speciali, come Scott Farrar, che ha presentato la sua ultima creatura, Transformer 3. E come non sottolineare il largo spazio dedicato alla musica, con la presenza live di Radio 105; o al collezionismo, che vantava introvabili numeri di Topolino del ’63, o di Tex Willer, del mitico Thor, di Diabolik e dell’Uomo Ragno; ma anche al mondo del fantasy, rappresentato da scrittori del calibro di Licia Troisi, Andrea Cremer, Herbie Brennan. Non è certo possibile rendere conto in poche righe dell’infinita varietà di proposte offerte dalla mostra. Ma una cosa è certa: per una volta non è stato difficile per gli insegnanti tenere viva l’attenzione degli studenti… Ma è stato un po’ più facile anche per questi ultimi convincere il professore più esigente e quello più tradizionalista che anche dal gioco c’è molto da imparare!

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2

Registro elettronico: STUDENTI

registro elettronico2