Il pallone "malato" raccontato dagli studenti del Polo Bianciardi

Postato in Articoli in evidenza 2012/2013

1293883-video bianciardi
"La Nazione" Grosseto, 6 giugno 2012
"E' il bellissimo lavoro effettuato dagli studenti del polo Bianciardi di Grosseto dal nome «Ci hanno venduto...la partita, gli interessi della mafia nel mondo del pallone», un lavoro che è stato consegnato all'assessore provinciale allo sport Cinzia Tacconi che si inserisce nel progetto di educazione alla legalità con il patrocinio del Miur e quello delle Giovani Sentinelle della legalità della Fondazione Antonino Caponnetto. I ragazzi hanno raccontato, con dovizia di particolari, tutte le fasi del processo sportivo (analizzando una per una tutte le partite contestate) nel quale è imputato il Grosseto che. «Siamo orgogliosi — si legge nell’incipit — di poter vedere la nostra squadra in B, ma non siamo qua per fare gli auguri, ma per cercare di migliorare questo sport e liberarlo definitivamente dal fenomeno dell’illegalità. Negli ultimi mesi è aumentato considerevolmente il numero dei giocatori coinvolti nel giro delle scommesse clandestine e noi vogliamo che questo fatto non accada più»."

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2

Registro elettronico: STUDENTI

registro elettronico2