L’ipertensione in età giovanile, un fenomeno in aumento:

Postato in Articoli in evidenza 2012/2013

iper
Testo di FEDERICO BANINI; Foto di FABIO MARCHIONE CLASSE 5^A INF
"Noi studenti delle quinte superiori del Polo Bianciardi, ci siamo riuniti nella sede di Piazza De Maria, dove ci è stato presentato uno studio a livello regionale su alcuni fattori di rischio correlati allo sviluppo di ipertensione. Il progetto, illustrato dalla coordinatrice Dott.ssa Giada Bernabini dell’ ASL 9 di Grosseto, prevede il coinvolgimento di circa 5000 studenti di età compresa tra i 18 – 21 anni. I compagni si sono prestati in massa all’iniziativa, consapevoli del fatto che tutto ciò avrebbe permesso di capire ed eventualmente trovare una soluzione efficace al problema. Gli alunni che hanno aderito alla proposta, dopo aver firmato un consenso informativo, hanno fornito i loro dati per quanto riguarda la pressione arteriosa, la massa corporea e l’analisi delle urine.
Molta importanza viene data alle abitudini quotidiane dei ragazzi, ed è stato messo in luce che tabacco e alcol possono compromettere il nostro benessere, come non deve mancare una quotidiana attività fisica, fondamentale affinché si prevenga il problema. Sono proprio questi i maggiori fattori che sviluppano il livello di ipertensione giovanile. Alla fine dell’incontro abbiamo pienamente percepito il significato di tutto ciò e ci siamo dimostrati molto solidali e ben disposti a prestarsi per la ricerca medica, poiché é un problema che si sta diffondendo sempre più tra i giovani."

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2

Registro elettronico: STUDENTI

registro elettronico2