Guida Online REV
 ARTREFERENTE DANIELE GOVI
 3471236233
LMUSREFERENTE GLORIA MAZZI 
3287018626
LIC COR
REFERENTE MARTA SCARSELLA
                       0564 484851
TG
REFERENTE PATRIZIA VINCENZONI   
3391171192
SC
REFERENTE  ROSSELLA IZZO
368949181
Liceo Artistico
 
 Liceo Artistico
Liceo Musicale

  Liceo Musicale

coreutico

Liceo Coreutico

Tecnico Grafica e Comunicazione
 
Tecnico
"Grafica e Comunicazione"

SC WEB COMMUNITY

Professionale
Servizi Commerciali
Web Community
(Cl@ssi 2.0)
AREA STUDENTI AREA GENITORI AREA DOCENTI

Polo Bianciardi: il TECNICO della GRAFICA è VINCENTE!

Nuovo logo camera di commercioIl 28 novembre 2019 si e’ svolta  a Livorno la premiazione che ha visto la quinta  B Del Tecnico della Grafica dello scorso anno vincitrice di un concorso per la progettazione di un nuovo marchio per la Camera di Commercio di Livorno e Grosseto. Il pittogramma doveva rappresentare il nuovo ente come accorpamento tra le due Camere di Commercio e il marchio proposto da Giulia Di Giovanni Andrea, e coordinata dal prof. Gianluca Falangola, lo sintetizza perfettamente.Scelto su 64 marchi proposti da diverse scuole di grafica, il progetto esprime un’ottima qualità in tutti i 4 criteri richiesti (recita la motivazione del premio):

  • originalità, chiarezza, immediatezza visiva
  • il ruolo della Camera di Commercio quale “casa delle imprese” con le sue porte aperte verso l’esterno
  • il mare Tirreno elemento che unisce le due province e simbolo dei commerci e delle attività imprenditoriali
  • gli accessi che riprendono la reale architetture delle due sedi di Livorno e Grosseto.

Ancora una grande soddisfazione per il nostro indirizzo TECNICO DELLA GRAFICA.

Giornata contro la violenza sulle donne

L’evento organizzato dal Comune di Grosseto il 25 novembre, giornata importante dedicata ad un tema che, purtroppo è sempre presente e attuale nella nostra società che si vanta di essere civilizzata e moderna. L’evento ha visto protagonisti alcuni alunni in rappresentanza degli indirizzi del Polo Bianciardi.  La traccia su cui i ragazzi dovevano riflettere è stata “Occhio ai segnali”. Gli alunni seri ed impegnati hanno voluto mettere in evidenza come la violenza di genere non è solo l’aggressione fisica di un uomo contro una donna, ma include umiliazione psicologica, vessazione e soprattutto mancanza d’amore. La rappresentazione si è conclusa con un invito rivolto a tutti, uomini e donne, agli uomini di mostrarsi per quello che sono e non per quello che vorrebbero essere, alle donne di indirizzare l’amore verso se stesse, solo così potranno riconoscere un rospo che si finge principe azzurro. Il progetto è stato coordinato dalla prof.ssa Giovanna Laccone.

La scuola che torna ad insegnare l’arte con il “maestro”

 

Quando l’apprendimento dell’arte avveniva nelle antiche botteghe, i maestri insegnavano agli allievi tenendoli al loro fianco giorno dopo giorno, crescendoli ai segreti dell’arte: è ciò che è stato per un gruppo di studenti del Liceo Artistico “L. Bianciardi” di Grosseto durante la ”Settimana della Bellezza”, l’ importate appuntamento culturale, giunto ormai alla sua quarta edizione e promosso dalla Diocesi  di Grosseto in collaborazione con la Fondazione Crocevia di Milano. Nella settimana dal 19 al 26 ottobre oltre ad un nutrito programma di dibattiti, incontri e spettacoli, la Settimana della Bellezza prevedeva un workshop di incisione presso il Liceo Artistico, che ha ospitato per due pomeriggi l’ artista e incisore italo-svizzero di fama mondiale André Beuchat per un laboratorio didattico con studenti selezionati dalle classi V del Liceo Artistico diurno e serale. Durante le attività, i partecipanti hanno avuto occasione di sperimentare due delle principali tecniche nelle quali Beuchat ha raggiunto notorietà internazionale: la “punta secca”  e l’”acquaforte” . Nel primo caso gli studenti hanno agito direttamente con punte metalliche su lastre di zinco; con la seconda tecnica invece, detta indiretta perché l’azione di incisione è determinata dall’uso di acidi, hanno fatto una importante esperienza di calcografia e di stampa, aiutati e supportati dalla buona fornitura d materiali e di strumenti specifici di cui è dotato il laboratorio di incisione del Liceo Artistico “L. Bianciardi”.  André Beuchat ha guidato gli studenti attraverso questi due percorsi, raccontando loro le origini e la storia delle due tecniche, sottolineando la bellezza, la forza e insieme la delicatezza che queste antiche procedure custodiscono, tanto da avere ancora grandi potenzialità espressive anche per gli artisti contemporanei. L’artista ha mostrato ai ragazzi alcune delle sue preziose opere, che gli studenti hanno visto da vicino e addirittura potuto toccare per percepirne le asperità, i livelli e la profondità delle incisioni, ammirandone la forza espressiva, la comunicatività e la grande puntualità tecnica. I ragazzi sono rimasti affascinati dai risultati artistici di queste tecniche, che richiedono un costante esercizio e tanta pratica: esercizio di forza da praticare  sulla lastra e con le attrezzature, che si contrappone alla delicatezza e alla raffinatezza del prodotto finale. Ognuno ha vissuto con grande intensità questa esperienza emozionante, come emozionante è stata l’attesa del foglio passato nel torchio, che ha svelato lentamente il risultato del lungo e preciso lavoro di incisione.

Nel giardino spuntano nuovi giochi per tutti

Materna di Barbanella: nel giardino spuntano nuovi giochi per tutti

scuola materna

Il giardino della scuola dell’infanzia statale di Barbanella dell’istituto comprensivo Grosseto 5 si arricchisce di una struttura di gioco considerata a alto valore didattico. Lo scorso anno le insegnanti hanno presentato un progetto per partecipare a un bando relativo alla fornitura di ausili per agevolare e l’inclusione scolastica. La proposta è stata valutata favorevolmente e il Centro Territoriale di Supporto ha dato avvio alle procedure necessarie alla sua realizzazione. La dirigente scolastica dell’istituto comprensivo Grosseto 5, Alessandra Marrata e gli insegnanti ringraziano chi ha contribuito al progetto, il Polo Bianciardi e il Centro Territoriale e in particolare Daniela Giovannini, Tamara Cinelli e Massimo Dondolini. Ora tutti i bambini, ma proprio tutti, hanno la possibilità di salire sulla “diligenza” appena inaugurata nella scuola del quartiere e sperimentarne il “percorso per un sorriso”.  Il Centro Territoriale di Supporto all’Inclusione degli alunni con bisogni educativi speciali è coordinato e gestito dalla dirigente Scolastica Daniela Giovannini in collaborazione con l’Ufficio Scolastico del Territorio e ha sede al Polo Bianciardi di Grosseto. Il progetto del Cts è finalizzato a costituire nel territorio una struttura operativa di supporto in grado di sostenere le scuole nell’acquisto, nell’uso efficiente delle nuove tecnologie per l’integrazione scolastica e l’autonomia agli alunni con bisogni educativi speciali.  Al Cts è impegnato un referente-operatore, Massimo Dondolini, docente per le attività sostegno della scuola secondaria di secondo grado.

Un’eccellenza tutta grossetana

3F83F4E6 F06E 42D8 9E5B 8BBBBC56B2B9 1

Il percorso per l’istruzione degli adulti offerto dal Polo Bianciardi di Grosseto rappresenta veramente una rarità nel panorama italiano delle offerte didattiche per coloro che desiderano frequentare un corso di studi e conseguire il diploma di istruzione superiore in età adulta. Improntato all’utilizzo delle nuove tecnologie che consentono una didattica “online”, con lezioni in video conferenza e con l’utilizzo di una piattaforma moodle a disposizione di studenti e docenti ventiquattro ore su ventiquattro, raccoglie ad oggi oltre 400 iscritti dei quali circa 150 residenti in ogni parte di Italia. Per questi ultimi è prevista una presenza su Grosseto per  quattro volte in un anno scolastico in modo da fruire di  lezioni full immersion in presenza per almeno tre giorni. Uno staff di docenti consolidato ed esperto nella somministrazione di didattica con  metodologie  innovative, insieme alla Dirigente del Polo Bianciardi, Daniela Giovannini,  ha accolto nei giorni 10, 11 e 12 ottobre i numerosi  iscritti presentando il corso e augurando un buon inizio di anno scolastico. Gli iscritti, come detto, risiedono in varie regioni italiane, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia e grazie al web hanno preso contatto con la nostra realtà, a tutt’oggi l’unica in Italia ad offrire questo tipo di percorso formativo per gli adulti. “Sono corsisti con un’età media di circa 40 anni che svolgono  lavori o professioni molto diversi tra loro” affermano le coordinatrici del corso prof.sse Roghi e Menchetti “ci sono operatori sanitari, appartenenti alla pubblica sicurezza ma anche manager e imprenditori. E’ emozionante vedere come la richiesta di istruzione da parte degli adulti si faccia via via sempre più consistente e richieda un tipo di insegnamento/ apprendimento calibrato sulle loro necessità ed esigenze che sono pur sempre condizionate da impegni lavorativi  e familiari”.  “La nostra offerta, con video lezioni distribuite su orari settimanali che vanno dal pomeriggio alla sera, risponde in modo adeguato e personalizzato alle richieste degli studenti; in aggiunta possiamo anche dire che, con gli incontri in presenza, anche noi contribuiamo a diffondere la conoscenza della nostra città e della nostra terra a livello nazionale.” Va sottolineata inoltre la ormai collaudata collaborazione con le Forze armate  che, proprio grazie alla tipologia del percorso offerto, consente a militari impegnati su varie sedi, comprese quelle estere, di partecipare comunque a questa importante formazione. Il percorso per adulti del Polo Bianciardi si sviluppa inoltre, come ormai ben noto, anche sulle sedi di Grosseto, Porto Santo Stefano, Follonica, Paganico, Castiglione della Pescaia e Isola del Giglio, grazie alla sinergia ed alle intese operate con le amministrazioni comunali. 

La Maremma da primato:

tre studentesse vincono “Il Giardino delle imprese”

articolo

Edit by IL GIUNCO.NET

FIRENZE  – Tre studentesse grossetane; Martina Stevanato, Lisa Pimpinelli e Gina Monda, tutte del liceo artistico del polo Bianciardi, vincitrici della seconda edizione de “Il Giardino delle Imprese”, il progetto promosso e sostenuto da Fondazione CR Firenze e da Fondazione Golinelli, in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana. 5mila euro per realizzare l’idea vincitrice; la B-B-Bottle, un contenitore ripiegabile e indossabile adatto all’uso alimentare per sostituire le bottiglie di plastica, in particolare durante i concerti, è il progetto del gruppo vincitore “Genus” di cui fa parte la studentessa Martina Stevanato, mentre Lisa Pimpinelli e Gina Monda si sono aggiudicate il terzo posto con un premio dal valore di 3mila euro. Il 13 settembre  si è svolta la cerimonia finale nel capoluogo toscano, dopo tre mesi in cui i gruppi sono stati affiancati da imprenditori, docenti, esperti e tutor scientifici, lavorando insieme e ricevendo stimoli e nuove conoscenze. Gli studenti hanno lavorato in modo creativo per elaborare idee e progetti incredibilmente innovativi. Infine, una commissione ha valutato i risultati dando la possibilità a un gruppo ristretto di vincitori di ricevere supporto dedicato durante il prossimo anno scolastico con un vero e proprio percorso di mentoring. Un ‘bracciale-bottiglia’ contro lo spreco della plastica duranti gli spettacoli dal vivo, un navigatore ‘salvabuche’ per i ciclisti e una app per donare o ricevere oggetti ingombranti evitando così che diventino rifiuti, sono i tre progetti vincitori della seconda edizione de “Il Giardino delle Imprese”, che quest’anno ha come tema la sostenibilità ambientale. 

“Organizzazione e gestione della rassegna musicale in occasione della Festa delle Mura”

PON/FSE “10.2.5C-FSEPON-TO-2018-13” – Potenziamento dell'educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico.
Il Polo “L. Bianciardi” ha partecipato al Bando PON Azione 10.2.5C, che ha tra le sue finalità il “Potenziamento dell'educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico”, vincendo l’assegnazione di cinque moduli, di cui uno destinato al Liceo Musicale dal titolo: “Organizzazione e gestione della rassegna musicale in occasione della Festa delle Mura” Il progetto ha l’obiettivo di rendere gli studenti consapevoli del valore del patrimonio culturale e artistico della città e vuole dare ad essi l’opportunità di diventare i protagonisti dell’azione della rigenerazione urbana delle Mure Medicee, uno dei monumenti più importanti della città, attualmente parco trascurato e in larga parte dismesso.
 Il risultato che attendiamo è quello di coinvolgere gli studenti, ognuno per le proprie competenze, nella presa di coscienza del patrimonio locale, nel suo recupero e nella sua valorizzazione; ciò attraverso un’esperienza altamente formativa ed educativa, che darà valore aggiunto ai loro percorsi scolastici e al loro curricula. Le classi 3A e 4A sono state individuate come partecipanti al progetto, che consiste in 30 ore extracurriculari e si svolgerà presso la sede del Liceo Musicale in Piazza De Maria 31 dal 16 Settembre al 7 ottobre. Il progetto culminerà in un evento pubblico che si svolgerà sulle Mura Medicee il 5 Ottobre 2019 dalle ore 16,00 alle ore 20.00; in tale evento ogni bastione sarà il palcoscenico naturale di performances musicali di cui saranno protagonisti gli studenti, opportunamente preparati durante il percorso formativo. L’evento coinvolgerà tutte le scuole cittadine, le istituzioni e la cittadinanza.

Il coreutico va in scena

 

È andata in scena il 28 luglio al Teatro Moderno (per esigenze legate alle condizioni climatiche) anziché alla Cava di Roselle di Grosseto la grande opera lirica La Traviata, opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave. È basata su La signora delle camelie, opera teatrale di Alexandre Dumas, che lo stesso autore trasse dal suo precedente omonimo romanzo. Viene considerata parte di una cosiddetta "trilogia popolare" di Verdi, assieme a Il trovatore e a Rigoletto. Allestimento sostenuto da Fondazione Grosseto Cultura a cura del regista Guido Zamara con l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto diretta dal Maestro Roberto Gianola, il coro della Pia Società Corale Santa Cecilia di Empoli, direzione artistica Antonio Di Cristofano.

I brani corali del secondo atto Noi siamo zingarelle e Di Madride noi siam mattadori  interpretati dalle studentesse del liceo coreutico dirette coreograficamente dalla prof.ssa Barbara Acero hanno riscosso grande plauso del pubblico presente. Durante le settimane precedenti hanno preparato e provato con impegno e serietà c/o la sala di danza del nostro liceo. La dedizione costante, il lavoro tecnico, coreografico e interpretativo ha dato durante lo spettacolo emozioni intense e gratificanti; segni tangibili del progresso nel loro percorso di studio della danza e della qualità artistica raggiunta.

In evidenza:

 

21.02.2020: pubblicata comunicazione interna n. 165: GILDA-UNAMS – GILDA DEGLI INSEGNANTI. Assemblee Sindacali Provinciali Personale Docente. Giovedì 27.02.2020 (08.00-10.30 e 11.00-13.30) – ISIS Follonica. Venerdì 28.02.2020 (11.00-13.30 e 14.00-16.30) – Ist. Compr. 2 Grosseto.

 

21.02.2020: pubblicata comunicazione interna n.  164: FLC-CGIL – SCUOLA. Assemblea Sindacale Provinciale per tutto il Personale. Giovedì 27 Febbraio 2020 2019 (08.00-12.00). Ist. Istr. Super. P. Aldi” - P.zza Benci Grosseto.

 

20.02.2020: pubblicata comunicazione interna n. 163: CISL SCUOLA Assemblea Sindacale Provinciale - Venerdì 28 Febbraio 2020

 

11.02.2020: pubblicata comunicazione interna n. 162: Richiesta disponibilità per il progetto formativo PON FSE relativo al “Pensiero computazionale e cittadinanza digitale” - Avviso FSE AOODGEFID/2669 del 03/03/2017; Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE).

 

10.02.2020: pubblicata comunicazione interna n.  161: Custodia elaborati artistici e grafici

 

07.02.2020: pubblicata comunicazione interna n. 160: comportamento in caso di sciopero dei mezzi pubblici di trasporto

 

07.02.2020: pubblicata comunicazione interna n. 159: Sicurezza ed Igiene. Introduzione di alimenti a scuola e fornitura pasti. Comunicazione.

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: STUDENTI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2