Guida Online REV
 ARTREFERENTE DANIELE GOVI
 3471236233
LMUSREFERENTE GLORIA MAZZI 
3287018626
LIC COR
REFERENTE MARTA SCARSELLA
                       0564 484851
TG
REFERENTE PATRIZIA VINCENZONI   
3391171192
SC
REFERENTE  ROSSELLA IZZO
368949181
Liceo Artistico
 
 Liceo Artistico
Liceo Musicale

  Liceo Musicale

coreutico

Liceo Coreutico

Tecnico Grafica e Comunicazione
 
Tecnico
"Grafica e Comunicazione"

SC WEB COMMUNITY

Professionale
Servizi Commerciali
Web Community
(Cl@ssi 2.0)
AREA STUDENTI AREA GENITORI AREA DOCENTI

Il Liceo musicale apre le porte agli alunni delle medie:

tutti gli incontri per conoscere la scuola

liceo musicale 2019 teatro moderno 216619.660x368

Il Liceo musicale di Grosseto apre le porte a chi vuole conoscere più da vicino le attività proposte da questa scuola: durante gli Open day, previsti per i giorni 19 dicembre, 11, 19 e 24 gennaio dalle 15 alle 18, sarà possibile visitare sia le aule in cui vengono effettuate le lezioni individuali di canto e strumento, sia quelle in cui vengono svolti i laboratori orchestrali o corali. In questi giorni, nell’Aula magna del Polo Bianciardi, si stanno svolgendo i tradizionali saggi natalizi, durante i quali gli studenti daranno dimostrazione dell’attività svolta fino ad ora all’interno dei laboratori di musica di insieme, eseguendo sia brani strumentali, sia brani corali. Il Liceo musicale – che è giunto al suo ottavo anno di attività – ha permesso di intraprendere percorsi musicali di eccellenza a molti alunni che, dopo la maturità, hanno deciso di proseguire gli studi musicali in Conservatorio; ma ci sono stati anche molti studenti che hanno optato per facoltà universitarie, dal momento che il Musicale offre una formazione liceale a tutti gli effetti. Fra le novità di quest’anno c’è la partecipazione del Liceo Musicale al Simposio Internazionale Cino-Italiano “Belt and road”, finalizzato allo sviluppo delle relazioni tra licei artistici e musicali del Sichuan (Provincia della Cina) e della Toscana:  una ulteriore occasione di crescita per gli studenti del Liceo Musicale che avranno a breve la possibilità di confrontarsi con nuove esperienze musicalmente e culturalmente significative. Ad un anno dal viaggio a Vienna, dove gli studenti di quarta e di quinta hanno avuto l’opportunità di esibirsi in uno dei templi della musica, ovvero il Musikverein, i docenti del Liceo musicale Polo Bianciardi di Grosseto tirano le somme. E possono dirsi orgogliosi del percorso affrontato fino ad oggi, perché gli alunni hanno avuto numerose occasioni di crescita musicale attraverso il confronto e lo scambio: pensiamo all’incontro con gli studenti di alcuni Licei musicali della Toscana –  a Vienna, appunto, riuniti grazie all’attività corale – , ma anche all’esperienza della Bohème, che li ha visti impegnati a fianco di musicisti e cantanti professionisti, sia dietro le quinte che sul palco; oppure, ancora, coinvolti in attività legate alla musicoterapia (l’esperienza con l’associazione Iron mamme o quella affrontata all’interno di una casa di riposo), o, infine, attivamente partecipi riguardo all’organizzazione e alla presentazione dei concerti della Stagione Musicale “La voce di ogni strumento”. Tutti percorsi significativi, insomma, quelli legati all’alternanza scuola-lavoro, così come significative sono state le esperienze musicali vissute settimanalmente: all’interno delle classi di strumento e canto, e/o nelle ore di laboratorio di musica di insieme, e che sono mirate sia a far gradualmente acquisire ai ragazzi una sempre maggiore scioltezza nell’esecuzione –  suonata e cantata-, sia a far migliorare le loro capacità legate all’ascolto, alla concentrazione ed alla relazione. E non solo. Se è vero che il canto corale promuove anche il benessere fisico, potenzia le difese immunitarie e solleva l’umore , come dimostrano numerosi studi scientifici. Allora dedicare un’ora alla settimana a questa attività diventa davvero un’opportunità preziosa, per chi si trova ad affrontare un periodo della vita così delicato come l’adolescenza. Il Liceo musicale è inoltre una delle sedi che ospitano la stagione musicale dalla sezione grossetana dell’A.Gi.Mus. – Associazione Giovani Musicisti -, caratterizzata dalla proposta di concerti gratuiti che vedono la presenza giovani e giovanissimi talenti della musica, fra cui (quando ce ne sono i presupposti in termini di eccellenza) anche studenti del Liceo musicale, che si trovano così ad avere un’ulteriore opportunità di esibirsi di fronte ad un pubblico.

Studenti in viaggio verso il futuro

5 a sc

La classe 5 A dei Servizi Commerciali, il giorno 25 novembre, ha partecipato alle Lezioni Magistrali presso l'università di Siena aerea Ingegneria, Fisica e Matematica nel complesso didattico S. Niccolò. La lezione è stata tenuta dal Prof. Stefano Maci che ha trattato: "Le telecomunicazione del futuro dal 5G alle superfici intelligenti". Al termine della lezione si è tenuta una Tavola rotonda sul futuro dei laureati in ingegneria, matematica e fisica diretta dal Prof. Prattichizzo. Gli studenti sono stati accompagnati presso l'università di economia" R. Godwin" .

I GIOVANI ARTISTI DEL LICEO ARTISTICO IN MOSTRA

AL VIA L’ESPOSIZIONE DEI LAVORI PER L’AVIS DI SAN VINCENZO

san vincenzo

Sabato 7 dicembre presso la Torre di San Vincenzo, si è  inaugurata la mostra delle opere progettate e realizzate dagli alunni della classe 5B Arti Figurative del Liceo Artistico L. Bianciardi di Grosseto. I lavori in mostra sono i progetti per un monumento voluto dalla comunità della cittadina della Val di Cornia per ricordare il 25°Anniversario della fondazione della sezione di S. Vincenzo, un monumento che vuole essere un richiamo alla vocazione e alle azioni dell’Avis, da collocare nello spiazzo antistante la sede della sezione locale. Nel gennaio scorso alcuni rappresentanti della sezione di San Vincenzo hanno presentato agli alunni le motivazioni della richiesta: ricordare il valore della donazione, sottolineare il ruolo essenziale dei soci sostenitori, rimarcare la straordinaria importanza del volontariato, aspetti che sono stati gli spunti su cui gli studenti hanno riflettuto e progettato una serie di proposte scultoree. Inoltre i promotori dell’iniziativa volevano ricordare il territorio di S. Vincenzo, con il suo mare e la sua torre medievale. Quindi ha avuto inizio la vera e propria ricerca, che ha condotto gli alunni a progettare elaborati che hanno sommato tutte le istanze, oltre che tenere presente le esigenze tecniche affinché l’opera fosse idonea ad una collocazione all’aperto. Il progetto selezionato è stato quello dell'alunna Silvia Mameli che ha rappresentato una A dell'Avis vuota, al cui interno è presente una goccia costituita da ingranaggi meccanici e fil di ferro, che rappresentano l'albero della vita. La realizzazione dell’opera, un metro di travertino, rame e acciaio, è stata concretamente affidata allo scultore grossetano Matteo Maggio, in collaborazione con Kerta Von Kubin, scultrice francese di fama internazionale e Lucio Pari, anch’ esso scultore grossetano esperto nella lavorazione dei metalli. Insieme alla supervisione dei marmisti grossetani Fratelli Benigni, i tre artisti hanno reso realtà il progetto di Silvia, creando un’opera aerea, leggera, in cui l’intreccio di fili metallici si lega in un connubio di grande eleganza e trasparenza alla massa marmorea. La mostra che si inaugura sabato presenta tutte le opere realizzate dagli alunni, modelli tridimensionali in scala e modellati con vari materiali: gesso, argilla, ferro, mosaico, oggetti che sono lo specchio di una straordinaria e giovane creatività, che ha interpretato in modo artistico un messaggio di solidarietà e di apertura agli altri.

Polo Bianciardi: il TECNICO della GRAFICA è VINCENTE!

Nuovo logo camera di commercioIl 28 novembre 2019 si e’ svolta  a Livorno la premiazione che ha visto la quinta  B Del Tecnico della Grafica dello scorso anno vincitrice di un concorso per la progettazione di un nuovo marchio per la Camera di Commercio di Livorno e Grosseto. Il pittogramma doveva rappresentare il nuovo ente come accorpamento tra le due Camere di Commercio e il marchio proposto da Giulia Di Giovanni Andrea, e coordinata dal prof. Gianluca Falangola, lo sintetizza perfettamente.Scelto su 64 marchi proposti da diverse scuole di grafica, il progetto esprime un’ottima qualità in tutti i 4 criteri richiesti (recita la motivazione del premio):

  • originalità, chiarezza, immediatezza visiva
  • il ruolo della Camera di Commercio quale “casa delle imprese” con le sue porte aperte verso l’esterno
  • il mare Tirreno elemento che unisce le due province e simbolo dei commerci e delle attività imprenditoriali
  • gli accessi che riprendono la reale architetture delle due sedi di Livorno e Grosseto.

Ancora una grande soddisfazione per il nostro indirizzo TECNICO DELLA GRAFICA.

Giornata contro la violenza sulle donne

L’evento organizzato dal Comune di Grosseto il 25 novembre, giornata importante dedicata ad un tema che, purtroppo è sempre presente e attuale nella nostra società che si vanta di essere civilizzata e moderna. L’evento ha visto protagonisti alcuni alunni in rappresentanza degli indirizzi del Polo Bianciardi.  La traccia su cui i ragazzi dovevano riflettere è stata “Occhio ai segnali”. Gli alunni seri ed impegnati hanno voluto mettere in evidenza come la violenza di genere non è solo l’aggressione fisica di un uomo contro una donna, ma include umiliazione psicologica, vessazione e soprattutto mancanza d’amore. La rappresentazione si è conclusa con un invito rivolto a tutti, uomini e donne, agli uomini di mostrarsi per quello che sono e non per quello che vorrebbero essere, alle donne di indirizzare l’amore verso se stesse, solo così potranno riconoscere un rospo che si finge principe azzurro. Il progetto è stato coordinato dalla prof.ssa Giovanna Laccone.

La scuola che torna ad insegnare l’arte con il “maestro”

 

Quando l’apprendimento dell’arte avveniva nelle antiche botteghe, i maestri insegnavano agli allievi tenendoli al loro fianco giorno dopo giorno, crescendoli ai segreti dell’arte: è ciò che è stato per un gruppo di studenti del Liceo Artistico “L. Bianciardi” di Grosseto durante la ”Settimana della Bellezza”, l’ importate appuntamento culturale, giunto ormai alla sua quarta edizione e promosso dalla Diocesi  di Grosseto in collaborazione con la Fondazione Crocevia di Milano. Nella settimana dal 19 al 26 ottobre oltre ad un nutrito programma di dibattiti, incontri e spettacoli, la Settimana della Bellezza prevedeva un workshop di incisione presso il Liceo Artistico, che ha ospitato per due pomeriggi l’ artista e incisore italo-svizzero di fama mondiale André Beuchat per un laboratorio didattico con studenti selezionati dalle classi V del Liceo Artistico diurno e serale. Durante le attività, i partecipanti hanno avuto occasione di sperimentare due delle principali tecniche nelle quali Beuchat ha raggiunto notorietà internazionale: la “punta secca”  e l’”acquaforte” . Nel primo caso gli studenti hanno agito direttamente con punte metalliche su lastre di zinco; con la seconda tecnica invece, detta indiretta perché l’azione di incisione è determinata dall’uso di acidi, hanno fatto una importante esperienza di calcografia e di stampa, aiutati e supportati dalla buona fornitura d materiali e di strumenti specifici di cui è dotato il laboratorio di incisione del Liceo Artistico “L. Bianciardi”.  André Beuchat ha guidato gli studenti attraverso questi due percorsi, raccontando loro le origini e la storia delle due tecniche, sottolineando la bellezza, la forza e insieme la delicatezza che queste antiche procedure custodiscono, tanto da avere ancora grandi potenzialità espressive anche per gli artisti contemporanei. L’artista ha mostrato ai ragazzi alcune delle sue preziose opere, che gli studenti hanno visto da vicino e addirittura potuto toccare per percepirne le asperità, i livelli e la profondità delle incisioni, ammirandone la forza espressiva, la comunicatività e la grande puntualità tecnica. I ragazzi sono rimasti affascinati dai risultati artistici di queste tecniche, che richiedono un costante esercizio e tanta pratica: esercizio di forza da praticare  sulla lastra e con le attrezzature, che si contrappone alla delicatezza e alla raffinatezza del prodotto finale. Ognuno ha vissuto con grande intensità questa esperienza emozionante, come emozionante è stata l’attesa del foglio passato nel torchio, che ha svelato lentamente il risultato del lungo e preciso lavoro di incisione.

In evidenza:

 

16.01.2020: pubblicata comunicazione interna n.  139: Urgente Sicurezza– Esecuzione disposizioni verbale sopralluogo aziendale del 19.10.2019

 

16.01.2020: pubblicata comunicazione interna n. 138: Normativa e Linee Guida a cura del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. “I nuovi Istituti Professionali. D.Lgs n. 61/2017”

 

16.01.2020: pubblicata comunicazione interna n. 137: Termine invio monitoraggio attività P.T.O.F.

 

15.01.2020: pubblicata comunicazione interna n. 136: pubblicazione dei documenti per progetto Erasmus DigiMob

 

09.01.2020: pubblicata comunicazione interna n.  135: Progetto Moving.EU - European Paths through digital innovation and ICT

 

07.01.2020: pubblicata comunicazione interna n. 134: preferenza classe terza coreutico - Sezione Danza Classica e Sezione Danza Contemporanea

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: STUDENTI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2