Guida Online REV
 ARTREFERENTE DANIELE GOVI
 3471236233
LMUSREFERENTE GLORIA MAZZI 
3287018626
LIC COR
REFERENTE MARTA SCARSELLA
                       0564 484851
TG
REFERENTE PATRIZIA VINCENZONI   
3391171192
SC
REFERENTE  ROSSELLA IZZO
368949181
Liceo Artistico
 
 Liceo Artistico
Liceo Musicale

  Liceo Musicale

coreutico

Liceo Coreutico

Tecnico Grafica e Comunicazione
 
Tecnico
"Grafica e Comunicazione"

SC WEB COMMUNITY

Professionale
Servizi Commerciali
Web Community
(Cl@ssi 2.0)
AREA STUDENTI AREA GENITORI AREA DOCENTI

Open day Polo Bianciardi

ART

 

 

 

 

lic mus

LICECOR

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TGR

 

 

 

 

 

 

 SC

A.GI.MUS. GROSSETO presenta:

LA PROGRAMMAZIONE 2020  CON TRE PROGETTI IMPORTANTI

foto artistica antonio morabito1

Giovedì 16 Gennaio 2020 alle ore 18,00 presso l’Aula Magna dell. IIS “Polo Bianciardi” di Grosseto, l’associazione A.Gi.Mus. inaugurerà la stagione musicale 2020 con il concerto del  venticinquenne pianista e compositore calabrese Antonio Morabito;  diplomato con lode e menzione d’onore, Morabito è vincitore di concorsi e borse di studio fra cui la più recente, ottenuta dalla Commissione Europea, attraverso la quale ha concluso un master col massimo dei voti presso il Conservatorio “J.Rodrigo”di  Valencia in pianoforte, musica da camera e direzione di coro. Ma ritorniamo agli organizzatori: un direttore artistico competente ed esperto, un direttivo di musicisti professionisti, uno staff di appassionati e una grande attenzione alla musica, al territorio, ai giovani, alla solidarietà rendono A.Gi.Mus. un pilastro del panorama musicale e culturale grossetano. Tre i progetti che l’associazione presenterà al pubblico: la rassegna Giovani in musica, la stagione concertistica La voce di ogni strumento e la serie Musica in ospedale. “Uno dei principali obiettivi dell’associazione A.Gi.Mus, nata a Roma nel 1949 per volere dell’Ente morale della Farnesina e presente su tutto il territorio italiano tramite le Sezioni Locali – ci dice il direttore artistico Gloria Mazzi -  è quello di valorizzare il patrimonio musicale e far conoscere al pubblico le eccellenze musicali giovanili. 10 sono i concerti che abbiamo dedicato a giovani talenti, provenienti da varie parti d’Italia ma anche da Grosseto!” “Teniamo moltissimo anche alla serie di concerti che organizziamo presso l’auditorium dell’Ospedale Misericordia di Grosseto – interviene la vicepresidente Patrizia Varone -, sei concerti di genere vario a ingresso gratuito, dedicati ai pazienti, alle loro famiglie, al personale medico e paramedico e aperti al pubblico: per portare la bellezza, l’armonia, momenti di serenità e di piacere in un luogo di sofferenza ma anche di cura”. Dulcis in fundo, Agimus da quest’anno comprenderà anche la stagione musicale La voce di ogni strumento, già presente sul territorio con una programmazione che spazia nei generi e nelle proposte: “sono orgogliosa del percorso fatto in questi anni – riprende Gloria Mazzi – tanto impegno e tanta fatica ma di anno in anno ho visto questa stagione crescere in maniera esponenziale, il pubblico aumentare sempre di più, le istituzioni e le imprese del territorio sempre più vicine e cooperanti, gli artisti venire con piacere, la solidarietà verso le Associazioni che seguiamo incrementarsi…. e poi patrocini importantissimi come quello del Ministero della Difesa e quello della Regione Toscana, la collaborazione con le Forze Armate di stanza a Grosseto, che hanno aperto le loro porte al pubblico per la realizzazione di concerti bellissimi, la collaborazione con il Liceo Musicale che ospita la nostra sede e con i suoi studenti che svolgono con noi attività di alternanza scuola/lavoro facendo tante esperienze musicali….” “Fra le prossime attività organizzate presso il liceo musicale ricordiamo la mostra di strumenti ad arco realizzati da un gruppo di giovani liutai cremonesi – dice il segretario dell’associazione, Claudio Cavalieri – martedì 14 gennaio dalle 15,00 alle 17,30, con tanti strumenti di liuteria da vedere e da provare”. Insomma, una sezione A.Gi.Mus. molto attiva quella di Grosseto, portatrice di musica, cultura, sinergie, solidarietà, passione ed entusiasmo. Ad maiora!

Strumenti Giovani Liutai in mostra al Bianciardi

Vi aspettiamo! Un pomeriggio per conoscere la scuola di Liuteria di Cremona! Ingresso libero aperto a tutti!! MARTEDÌ 14 Gennaio ore 15:00/17.30 nell'AULA MAGNA del nostro istituto!

82754508 2654120571302869 6574891423122849792 o

Martedì14 gennaio dalle ore 15:00 alle ore 17:30 il Liceo Musicale di Grosseto ospiterà un gruppo di giovani liutai e una mostra di strumenti ad arco per un incontro speciale con la SCUOLA DI LIUTERIA “ANTONIO STRADIVARI” di CREMONA:  un ulteriore sbocco per gli studenti in uscita dal liceo musicale ed un interessante incontro per tutti, con strumenti artigianali da vedere, da ascoltare e da provare. Continuano intanto gli open days del liceo musicale, giunto al suo ottavo anno e già fortemente radicato su tutto il territorio provinciale: sabato 18 e sabato 25 gennaio studenti e professori accoglieranno dalle 15,00 alle 18,00 – presso la sede in Piazza De Maria 31 – gli studenti che vogliano conoscere le attività del liceo e gli strumenti musicali che vi si possono studiare; inoltre ogni martedì e venerdì sino alla fine di Gennaio dalle 14.00 alle 15.30 sono aperti i laboratori per le attività di: CORO, ORCHESTRA, TECNOLOGIE MUSICALI. Si può anche prenotare una “mattina al Liceo": in classe dalle 8,00 alle 13.25 insieme agli studenti. Insomma, tante iniziative per avvicinare i ragazzi e le ragazze a questo Liceo in cui si studia la musica e si vive a stretto contatto con l’arte e la bellezza

Scarica il PROGRAMMA

La Cina è vicina!!

"Belt and Road' - Simposio Sino-Italiano Internazionale Arte ed Istruzione

 
  • 23
  • IMG_8209
  • IMG_8218
  • IMG_8280
  • IMG_8345
  • PHOTO-2019-12-18-08-26-38
  • PHOTO-2019-12-18-08-26-39

I docenti in rappresentanza del  @Polo Bianciardi Grosseto sono: Claudia Ciccarelli per il Liceo artistico e Giuliano Adorno per il Liceo musicale.

I due Licei dell’Istituto “Bianciardi” hanno aderito alla collaborazione Italia –Cina promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale della Toscana e condivisa con altri 21 licei della Toscana. Nell’anno 2020 si celebrano i 50 anni di relazioni tra i due Paesi e nel 2019 è stato firmato un MEMORANDUM teso a sviluppare rapporti e scambi culturali. L’Istituto Bianciardi ha colto al volo l’occasione di proporre ai propri studenti e docenti l’opportunità di un confronto con un Paese come la Cina che potrà offrire nei prossimi anni sfide e prospettive interessanti. Dal 14 al 21 dicembre 2019, i Proff. Claudia Ciccarelli e Giuliano Adorno, rispettivamente in rappresentanza del Liceo Artistico e del Liceo Musicale, hanno partecipato ad una missione esplorativa e formativa aderendo all’invito ricevuto dalla provincia del Sichuan e della città di Chengdu (18 milioni di abitanti e centro commerciale e culturale di grandissima importanza nelle Cina centrale, nonché nodo di partenza della via della Seta) ed hanno partecipato al SIMPOSIO INTERNAZIONALE CINO – ITALIANO (Belt and Road) al fine di dare vita al primo NETWORK TRA SCUOLE ITALIANE finalizzato a favorire vacanze studio in Italia ed anni scolastici all’estero. L’accordo permetterà reciprocamente agli studenti dei due Paesi soggiorni, la possibilità di apprendere la lingua ed anche di fare un anno scolastico all’estero. Il prossimo step sarà l’accoglienza nelle  scuole italiane a fine Marzo 2020 dei  docenti   cinesi  ed a partire da Luglio 2020 gli studenti inizieranno i primi soggiorni studio nelle scuole toscane aderenti al progetto. I ragazzi cinesi non hanno la possibilità di accedere alla formazione artistica prima dell’università, perciò guardano con interesse ai nostri percorsi scolastici e al Bianciardi nei laboratori particolarmente attrezzati del Liceo Artistico e del Liceo Musicale siamo pronti ad accoglierli.

S’inaugura il monumento

Per i 25 anni dell’Avis

79148296 1421642761326137 4574304658897502208 o

SAN VINCENZO: in piazza Giovanni XXIII, davanti alla sede dell’Avis, è stato naugurato il monumento dedicato ai 25 anni della sezione. 79008324 1421535534670193 8693121155516596224 oIl monumento è stato realizzato su un progetto degli alunni del Liceo artistico di Grosseto, della classe quinta coordinati dalla  professoressa Antonella De Felice. La realizzazione dell’opera è stata affidata allo scultore Matteo Maggio, di Grosseto, che in collaborazione con Kerta Von Kubin e Lucio Pari, supportati dai marmisti artigiani Fratelli Benigni di Grosseto, hanno dato corpo al monumento.

Il Liceo musicale apre le porte agli alunni delle medie:

tutti gli incontri per conoscere la scuola

liceo musicale 2019 teatro moderno 216619.660x368

Il Liceo musicale di Grosseto apre le porte a chi vuole conoscere più da vicino le attività proposte da questa scuola: durante gli Open day, previsti per i giorni 19 dicembre, 11, 19 e 24 gennaio dalle 15 alle 18, sarà possibile visitare sia le aule in cui vengono effettuate le lezioni individuali di canto e strumento, sia quelle in cui vengono svolti i laboratori orchestrali o corali. In questi giorni, nell’Aula magna del Polo Bianciardi, si stanno svolgendo i tradizionali saggi natalizi, durante i quali gli studenti daranno dimostrazione dell’attività svolta fino ad ora all’interno dei laboratori di musica di insieme, eseguendo sia brani strumentali, sia brani corali. Il Liceo musicale – che è giunto al suo ottavo anno di attività – ha permesso di intraprendere percorsi musicali di eccellenza a molti alunni che, dopo la maturità, hanno deciso di proseguire gli studi musicali in Conservatorio; ma ci sono stati anche molti studenti che hanno optato per facoltà universitarie, dal momento che il Musicale offre una formazione liceale a tutti gli effetti. Fra le novità di quest’anno c’è la partecipazione del Liceo Musicale al Simposio Internazionale Cino-Italiano “Belt and road”, finalizzato allo sviluppo delle relazioni tra licei artistici e musicali del Sichuan (Provincia della Cina) e della Toscana:  una ulteriore occasione di crescita per gli studenti del Liceo Musicale che avranno a breve la possibilità di confrontarsi con nuove esperienze musicalmente e culturalmente significative. Ad un anno dal viaggio a Vienna, dove gli studenti di quarta e di quinta hanno avuto l’opportunità di esibirsi in uno dei templi della musica, ovvero il Musikverein, i docenti del Liceo musicale Polo Bianciardi di Grosseto tirano le somme. E possono dirsi orgogliosi del percorso affrontato fino ad oggi, perché gli alunni hanno avuto numerose occasioni di crescita musicale attraverso il confronto e lo scambio: pensiamo all’incontro con gli studenti di alcuni Licei musicali della Toscana –  a Vienna, appunto, riuniti grazie all’attività corale – , ma anche all’esperienza della Bohème, che li ha visti impegnati a fianco di musicisti e cantanti professionisti, sia dietro le quinte che sul palco; oppure, ancora, coinvolti in attività legate alla musicoterapia (l’esperienza con l’associazione Iron mamme o quella affrontata all’interno di una casa di riposo), o, infine, attivamente partecipi riguardo all’organizzazione e alla presentazione dei concerti della Stagione Musicale “La voce di ogni strumento”. Tutti percorsi significativi, insomma, quelli legati all’alternanza scuola-lavoro, così come significative sono state le esperienze musicali vissute settimanalmente: all’interno delle classi di strumento e canto, e/o nelle ore di laboratorio di musica di insieme, e che sono mirate sia a far gradualmente acquisire ai ragazzi una sempre maggiore scioltezza nell’esecuzione –  suonata e cantata-, sia a far migliorare le loro capacità legate all’ascolto, alla concentrazione ed alla relazione. E non solo. Se è vero che il canto corale promuove anche il benessere fisico, potenzia le difese immunitarie e solleva l’umore , come dimostrano numerosi studi scientifici. Allora dedicare un’ora alla settimana a questa attività diventa davvero un’opportunità preziosa, per chi si trova ad affrontare un periodo della vita così delicato come l’adolescenza. Il Liceo musicale è inoltre una delle sedi che ospitano la stagione musicale dalla sezione grossetana dell’A.Gi.Mus. – Associazione Giovani Musicisti -, caratterizzata dalla proposta di concerti gratuiti che vedono la presenza giovani e giovanissimi talenti della musica, fra cui (quando ce ne sono i presupposti in termini di eccellenza) anche studenti del Liceo musicale, che si trovano così ad avere un’ulteriore opportunità di esibirsi di fronte ad un pubblico.

In evidenza:

 

16.01.2020: pubblicata comunicazione interna n.  139: Urgente Sicurezza– Esecuzione disposizioni verbale sopralluogo aziendale del 19.10.2019

 

16.01.2020: pubblicata comunicazione interna n. 138: Normativa e Linee Guida a cura del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. “I nuovi Istituti Professionali. D.Lgs n. 61/2017”

 

16.01.2020: pubblicata comunicazione interna n. 137: Termine invio monitoraggio attività P.T.O.F.

 

15.01.2020: pubblicata comunicazione interna n. 136: pubblicazione dei documenti per progetto Erasmus DigiMob

 

09.01.2020: pubblicata comunicazione interna n.  135: Progetto Moving.EU - European Paths through digital innovation and ICT

 

07.01.2020: pubblicata comunicazione interna n. 134: preferenza classe terza coreutico - Sezione Danza Classica e Sezione Danza Contemporanea

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: STUDENTI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2