Contenuto principale

E' attivo per la provincia di Grosseto il Centro Territoriale di Supporto ai Bisogni Educativi Speciali per le Nuove tecnologie. Il CTS di Grosseto è coordinato e gestito dalla Dirigente Scolastica Daniela Giovannini in collaborazione con l'Ufficio Scolastico del Territorio ed ha sede presso il Polo Superiore "L.Bianciardi" di Grosseto. Il progetto del CTS é finalizzato a costituire nel territorio una struttura operativa di supporto in grado di sostenere le scuole nell'acquisto, nell'uso efficiente delle nuove tecnologie per l'integrazione scolastica e l'autonomia agli alunni con BES, oltre ad attuare specifiche iniziative di formazione dirette al personale docente. Il CTS é corredato da un database contenente i sussidi didattici informatici e le attrezzature tecnologiche in dotazione al Centro, utili a favorire l'apprendimento e l'autonomia degli alunni con BES. E' consultabile da tutti ed é raggiungibile dal link di accesso. In seguito alla presentazione di un percorso progettuale da parte degli Istituti interessati e giudicato idoneo dalla Commissione tecnica del Centro, i sussidi tecnologici presenti nel database, al momento non utilizzati da nessuna istituzione scolastica, possono essere concessi in comodato d’uso alla scuola che ne ha fatto richiesta, per il periodo necessario alla realizzazione del progetto.

Al Centro Territoriale di Supporto è impegnato un referente-operatore Prof. Massimo Dondolini docente per le attività sostegno della scuola secondaria di secondo grado, formato nell'ambito delle azioni 4 e 5 del progetto MIUR Nuove Tecnologie e Disabilità.

Il Centro offre ad insegnanti, genitori e alunni uno sportello di consulenza - informazione sulle Nuove Tecnologie, relativo alle problematiche degli alunni con Bisogni Educativi Speciali.