Dipingere l’infanzia

Postato in Articoli in evidenza

Giovedì 7 giugno la presentazione della decorazione della primaria di Via Anco Marzio

Si è da poco concluso il progetto degli studenti della 5A Arti figurative del Liceo Artistico Luciano Bianciardi di Grosseto di ideazione, progettazione e realizzazione pittorica di una decorazione parietale all’interno della scuola elementare di via Anco Marzio a Grosseto. Il risultato del lavoro sarà presentato alla cittadinanza, in presenza delle dirigenti scolastiche e di tutti i referenti delle attività, giovedì 7 giugno alle ore 11. Il progetto, che rientrava nelle attività di Alternanza Scuola lavoro, ha sviluppato una modalità di apprendimento flessibile che ha dato vita ad una fusione tra formazione in aula ed esperienza pratica. L’iter ha seguito una serie di azioni quali la presa di contatto con il committente, i sopralluoghi e la valutazione dell’intervento da realizzare, nonché la progettazione dell’elaborato pittorico. Gli studenti, divisi in due gruppi e coadiuvati da Naima De Persis referente e tutor dell'attività di alternanza scuola/lavoro della classe, hanno lavorato alla realizzazione della decorazione all'interno degli ambienti scolastici tenendo presenti, sia nella fase progettuale che in quella realizzativa, gli aspetti pedagogici connessi alla particolare destinazione d’uso, per cui è stata fondamentale e parte integrante del progetto l’assistenza di Laura Lambardi, insegnante della scuola di via Anco Marzio, che ha seguito tutto il progetto in veste di “tutor dell’ente ospitante”, nonché di “consulente esperta di pedagogia”. Il tema dell’intera decorazione - due grandi pareti - è il bosco popolato dai personaggi delle fiabe classiche.

Il progetto è partito dall’ideazione della “scenografia” dentro la quale sarebbero stati inseriti i personaggi più noti delle fiabe, quindi si è passati alla scelta e studio dei soggetti: la strega, la fata, il lupo, l’orco, il principe, la principessa, il drago, Hansel e Gretel, la casetta di marzapane, Cappuccetto Rosso, nonché scoiattoli, volpi, uccellini inseriti in un paesaggio di piante e i fiori. Grande è stata la partecipazione e l’entusiasmo dei bambini che hanno assistito all’evoluzione di tutto il lavoro e hanno posto tante domande e dato utili suggerimenti. In una seconda fase di lavoro le classi 3^ e 4^ della scuola primaria sono venute al Liceo con le maestre Laura Cerulli, Laura Lambardi, Antonella Bonifazi e Nunzia Roma ed hanno lavorato con gli studenti della 5^A per dare il loro contributo all’intera realizzazione, scegliendo ed elaborando i personaggi che fanno paura, immaginari, come quelli delle fiabe, ma anche reali; poi, sotto la guida della docente Antonella De Felice, hanno realizzato piccoli manufatti in terracotta nel laboratorio di scultura. Tutti i lavori dei bambini saranno esposti giovedì 7 giugno, in occasione dell’inaugurazione. L’intera opera pittorica, realizzata dal 9 al 16 aprile scorsi, è stata firmata dagli studenti Camilla Canessa, Michele Ceravolo, Irene Gaccione, Emma Galli, Alessia Mantini, Clarissa Pieraccini, Niccolò Justin Romano, Alessia Seghetti e ha permesso loro di sviluppare professionalità e competenze specifiche spendibili nel mercato del lavoro, permettendo di comprendere con maggiore consapevolezza sia le proprie vocazioni e interessi personali che il collegamento con il mondo culturale, sociale ed economico del territorio.

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: STUDENTI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2