Al Bianciardi 2.0 si impara il “Coding con scratch”

Postato in Articoli in evidenza

La classe 1A Servizi Commerciali e AmministrativiPartirà a dicembre il progetto che vedrà i ragazzi della classe 1A “Servizi Commerciali” e i ragazzi delle scuole medie divertirsi con la programmazione informatica. Un premio in palio per il miglior lavoro. L’indirizzo “Servizi Commerciali” dell’Istituto Superiore “Luciano Bianciardi” attua ormai da tempo il progetto Cl@ssi 2.0, che prevede per lo studio a casa e il lavoro in classe una piattaforma on line e non i libri cartacei e l’uso di strumenti multimediali in ogni classe, con una particolare attenzione alle nuove tecnologie informatiche e all’uso didattico e consapevole dei dispositivi elettronici.   Non poteva mancare quindi, da quest’anno, un “upgrade”: un divertente progetto per imparare gli algoritmi basilari di programmazione informatica (Coding) con la piattaforma didattica “Scratch”. Si tratta di un simpatico software fondato su un linguaggio di programmazione a blocchi che consente di realizzare contenuti digitali interattivi come storie, animazioni, videogiochi e prodotti artistici. La sua interfaccia è accessibile e di facile utilizzo e permette di “programmare” intuitivamente attraverso le regole che consentono di far funzionare correttamente le azioni e le animazioni ideate, permettendo ai ragazzi di mettere a punto logiche efficaci.  A partire dal mese di dicembre gli studenti della 1A Servizi Commerciali e Amministrativi saranno guidati dall’insegnante di matematica Miria Vannini ed impareranno questo divertente ambiente di programmazione.   Ma il progetto va oltre l’apprendimento: apre le porte dell’istituto e diventa un vero e proprio laboratorio didattico informatico.  Nei pomeriggi del martedì e del venerdì -dalle 14 alle 16- fino a febbraio 2018, saranno ospitati i ragazzi delle scuole medie nelle aula 2.0 e gli studenti “programmatori" insegneranno loro, mediante l’efficace metodologia dell’apprendimento tra pari e del “learning by doing - imparare facendo”, il divertente linguaggio di programmazione informatica di Scratch.
Si tratta quindi di un progetto didatticamente molto importante, al passo con i tempi e in grado di suscitare interesse ai giovani alunni, perseguendo obiettivi importanti come lo sviluppo del pensiero computazionale mediante il gioco, la valorizzazione delle capacità decisionali e progettuali anche in un’ottica di inclusività, favorire la creatività e l’ideazione, il problem solving, la relazionalità. E’ previsto inoltre un concorso a premi per il miglior prodotto finale: che sia una animazione, una storia interattiva o un videogioco, sarà premiato il lavoro che avrà maggiore correttezza delle istruzioni, originalità, migliore aspetto grafico e complessità.  Gli insegnanti e gli studenti delle scuole medie interessati a partecipare, muniti del proprio PC portatile, possono contattare il numero della scuola: 0564 26010.

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Quaderno elettronico: studenti

quaderno elettronico-nuovo

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2