Professionale Gestione Aziendale

Professionale
Servizi Commerciali
Cl@ssi 2.0 e  MODA
Liceo Artistico
 
 Liceo Artistico

cor

 Liceo Coreutico

Liceo Musicale

  Liceo Musicale

Tecnico Grafica e Comunicazione
 
Tecnico
"Grafica e Comunicazione"
AREA STUDENTI AREA GENITORI AREA DOCENTI

Complimenti!!!

roberta massaroROBERTA MASSARO, classe 2 A Tecnico della Grafica

Non solo scuola ma anche molta passione e talento al Polo Bianciardi. Si è svolto infatti il giorno 28 gennaio 2018 il Gran Galà dell’equitazione a Forte dei Marmi presso la discoteca La CAPANNINA di FRANCESCHI, in cui è stata effettuata la premiazione dei migliori Atleti che si sono distinti nell’anno 2017 e che hanno conquistato medaglie e titoli nella Regione Toscana. massaro robertaTra questi spicca l’Amazzone Grossetana Roberta MASSARO della scuola di equitazione Centro Ippico Allevamento Mustiaio sito in Roselle (GR), scuola di Daniela SAVIO, da cui l’amazzone è stata allenata in concomitanza a Beatrice TAMAGNONE. Roberta MASSARO si è distinta nel Campionato Maremmano di salto ostacoli nella categoria B110 conquistando un Argento e nella Coppa Toscana conseguendo la Medaglia d’Oro.

Giovani e nuove tecnologie tra rischi e opportunità

seminario

Al Polo Bianciardi un seminario per i genitori e uno sportello antibullismo
Internet e i social media come Instagram, Facebook o Whatsapp, sono entrati a far parte del quotidiano come nuovo canale di conoscenza e di interazione con gli altri. Certamente un’importante risorsa di cui, però, non sempre ragazzi e genitori sono in grado di comprendere gli effetti per via dei profondi cambiamenti sociali che ne derivano. Se da una parte i “millennials”, i nativi digitali cresciuti nell’era della rete e della connessione continua, sembrano riporre nelle tecnologie l’unica modalità di conoscenza della realtà, dall’altra gli adulti non sempre esperti sono privi di quegli strumenti necessari per aiutare i figli ad affrontare questa modalità di rapporto con il mondo e con gli altri. E la rete, che può essere considerata per molti aspetti una risorsa, rischia quindi di diventare un’arma a doppio taglio capace di intrappolare i giovani portandoli a forme di isolamento, come pure ad esperienze di fuga dalla realtà o perfino trasformandosi in uno strumento da usare contro gli altri. Per aiutare i genitori ad affrontare i cambiamenti in atto, martedì 30 gennaio alle 18, presso l’aula magna della sede centrale in Piazza De Maria 31, il Polo “Luciano Bianciardi” organizza il seminario “I giovani e le nuove tecnologie” grazie al supporto della dottoressa Martina Paioletti, psicologa psicoterapeuta della "Scuola Genitori" dell’Associazione Ge.Vo.Con.T. Un incontro non rivolto solamente ai genitori degli studenti dei Licei Artistico, Musicale e Coreutico, del Tecnico Grafica e Comunicazione e del Professionale per Servizi Commerciali e Servizi Sartoriali e Tessili, una popolazione di oltre un migliaio di adolescenti, ma aperto anche ai genitori delle scuole di primo e secondo grado di Grosseto e provincia. Il seminario non vuole fornire spiegazioni da manuale per risolvere problemi, ma ha l’obiettivo di proporre spunti di riflessione per imparare a leggere e decodificare i segnali che gli adolescenti comunicano attraverso comportamenti talvolta difficili da interpretare e comprendere, affiancandoli e aiutandoli a gestire ed affrontare le varie fasi evolutive. Inoltre, per affrontare e combattere il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, il Polo Bianciardi ha attivato uno sportello di ascolto nei tre diversi plessi del Polo Bianciardi di Piazza De Maria, Via Pian D’Alma e Via Brigate Partigiane, proprio grazie alla collaborazione con la dottoressa Paioletti che sarà disponibile per incontri con le classi e momenti individuali di supporto su richiesta degli studenti.

Passione per la danza...

Un percorso liceale completo che dà spazio alla passione per la danza
Al Polo Luciano Bianciardi uno dei 44 Licei Coreutici d’Italia

Coreutico1

“In risposta alle tante domande che pervengono in questi giorni da famiglie e studenti delle classi terze della scuola media di primo grado di Grosseto e Provincia -  sottolinea Carla Favilli, vicepreside del Polo Bianciardi - vogliamo ricordare che il Liceo Coreutico, è una scuola superiore pubblica che fornisce una preparazione liceale aprendo a qualsiasi facoltà universitaria e che specializza gli iscritti in danza classica e moderna in tutte le sue innumerevoli accezioni”. Una precisazione necessaria, considerato il continuo interesse mostrato in queste settimane nei confronti di un nuovo percorso di istruzione secondaria, il Liceo Coreutico, ma anche le perplessità legate alla novità dell’indirizzo. Coreutico2La sezione coreutica del Liceo Musicale e Coreutico del Polo Bianciardi ha preso il via nel corrente anno scolastico divenendo uno dei 44 Licei presenti sul territorio nazionale e rivolto a tutte quelle ragazze e quei ragazzi che amano e praticano la danza classica e moderna e che dopo la terza media desiderano una scuola che permetta loro di conseguire un diploma liceale quinquennale continuando a coltivare nello stesso tempo attitudini e passioni legate alla danza. “Le studentesse – continua Carla Favilli - hanno sostenuto un esame di ammissione volto a verificare solamente l'attitudine alla danza, una prova che non ha richiesto un allenamento avanzato, in quanto è cura delle insegnanti di danza classica e danza moderna curarne la preparazione nelle dispicline d’indirizzo. La collaborazione con l'Accademia Nazionale della Danza di Roma, inoltre, garantisce qualità d'apprendimento e progresso degli alunni in tutto il quinquennio di studi”. E dopo il Liceo le possibilità sono davvero infinite, in quanto il diploma conseguito permette l’accesso a tutte le facoltà universitarie, come pure all’Alta Formazione coreutica.

"Odio gli indifferenti"

26991947 2020151181603175 8042388357226325056 n

Il 24 gennaio alle ore 10:00, presso la Sala Esposizioni di Clarisse Arte di Grosseto si è svolta la giornata conclusiva del concorso “Odio gli indifferenti” promosso dall’Istituto Gramsci di Grosseto in occasione dell’ottantesimo anniversario della morte di Antonio Gramsci. Nella circostanza sono stati presentati e premiati i lavori delle classi 5 A e 5 B Arti Figurative del Liceo Artistico L. Bianciardi che hanno partecipato al concorso. L’esposizione delle opere si protrarrà anche nei giorni 25 e 26 per tutti coloro che non potranno esserci nel giorno dell’inaugurazione. I ragazzi hanno elaborato una vasta gamma di opere, dalle tele in formato quadrato create dagli studenti della 5 A con l’idea di allestirle per formare un’opera unica, alle istallazioni multimateriche della 5 B, che hanno ricostruito episodi cruciali della complessa vita di Gramsci. Dai contributi che gli studenti hanno espresso emerge un interesse vero rispetto al tema proposto e un’attenzione creativa verso la figura di Antonio Gramsci e il suo messaggio. I giovani artisti hanno dimostrato che il pensiero gramsciano è ancora significativo e valido come stimolo all’impegno e alla responsabilità nei confronti della contemporaneità. Antonio Gramsci si è costantemente riferito ai giovani come destinatari ideali della sua opera e in particolare ha assegnato alla scuola un ruolo centrale nel percorso di promozione umana e sociale. I suoi scritti in merito al valore della scuola rendono oggi quanto mai attuale il suo messaggio. Per l’ideazione e la progettazione dei manufatti gli studenti si sono avvalsi della consulenza dei referenti dell’Istituto Gramsci che hanno illustrato la poliedrica figura del filosofo, sottolineandone soprattutto l’aspetto umano ed educativo. Quindi gli insegnanti di Discipline Pittoriche, i professori Biagio Cuomo e Naima De Persis hanno coordinato il lavoro di progettazione ed elaborazione, coadiuvati dalle colleghe Maria Laura Perfetti e Antonella Piani che, nei loro ambiti di Italiano, Storia e Filosofia hanno ulteriormente approfondito la figura del politico italiano.

Vai alla GALLERIA FOTOGRAFICA

"IL TECNICO GRAFICO progetta il manifesto per il convegno...

...Ricette e strategie per combattere la solituidine degli anziani

File PDF

Autrice del manifesto scelto Arianna Baccioli della classe 4 A Tecnico della Grafica. Molto apprezzati anche i lavori di Francesco Caprioli, Mattia Luceri, Enrico Makarovic, Lorenzo Pianelli, Linda Pellegrini e Matteo Roselli.

#LiceoCoreutico di Grosseto

Il #LiceoCoreutico di Grosseto permette di coniugare la passione per la danza con un percorso liceale completo. Sabato #20gennaio e giovedì #25gennaio scopri di più con gli appuntamenti di scuola aperta.

In evidenza:

 

18.10.2018: pubblicata comunicazione interna n.  52: elezioni dei rappresentanti di classe e di istituto – Classi 3, 4 e 5 Liceo musicale

 

18.10.2018: pubblicata comunicazione interna n. 51:  Incontro formazione SCRUTINI con il gestionale NUVOLA

 

17.10.2018: pubblicata comunicazione interna n. 50: Convocazione riunione CAF - SNV

 

17.10.2018: pubblicata comunicazione interna n.  49:  Indizione delle elezioni della componente annuale degli Studenti nel Consiglio di Istituto per l’a.s. 2018/19 e degli Studenti rappresentanti di classe.

 

17.10.2018: pubblicata comunicazione interna n. 48: : Proclamazione dello Sciopero Comparto Scuola. Sindacati CUB/SGB/SI COBAS/USI-AIT/SLAI COBAS. Venerdì 26 Ottobre 2018 - Intera giornata

 

16.10.2018: pubblicata comunicazione interna n. 47: Assemblea studentesca Polo Bianciardi - Indirizzo Liceo artistico

 

13.10.2018: pubblicata comunicazione interna n.  46: Ausilioteca 3D. “L’Ausilio su misura”

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: STUDENTI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2