Liceo Artistico
 
 
Liceo Artistico
Tecnico Grafica e Comunicazione
 
Tecnico
"Grafica e Comunicazione"
produzioni tessili e sartoriali
 
Professionale
Produzioni Tessili e Sartoriali
 

Professionale Gestione Aziendale

Professionale
Servizi Commerciali
Cl@ssi 2.0
Liceo Musicale
 
 Liceo Musicale e Coreutico
AREA STUDENTI AREA GENITORI AREA DOCENTI

Passione per la danza...

Un percorso liceale completo che dà spazio alla passione per la danza
Al Polo Luciano Bianciardi uno dei 44 Licei Coreutici d’Italia

Coreutico1

“In risposta alle tante domande che pervengono in questi giorni da famiglie e studenti delle classi terze della scuola media di primo grado di Grosseto e Provincia -  sottolinea Carla Favilli, vicepreside del Polo Bianciardi - vogliamo ricordare che il Liceo Coreutico, è una scuola superiore pubblica che fornisce una preparazione liceale aprendo a qualsiasi facoltà universitaria e che specializza gli iscritti in danza classica e moderna in tutte le sue innumerevoli accezioni”. Una precisazione necessaria, considerato il continuo interesse mostrato in queste settimane nei confronti di un nuovo percorso di istruzione secondaria, il Liceo Coreutico, ma anche le perplessità legate alla novità dell’indirizzo. Coreutico2La sezione coreutica del Liceo Musicale e Coreutico del Polo Bianciardi ha preso il via nel corrente anno scolastico divenendo uno dei 44 Licei presenti sul territorio nazionale e rivolto a tutte quelle ragazze e quei ragazzi che amano e praticano la danza classica e moderna e che dopo la terza media desiderano una scuola che permetta loro di conseguire un diploma liceale quinquennale continuando a coltivare nello stesso tempo attitudini e passioni legate alla danza. “Le studentesse – continua Carla Favilli - hanno sostenuto un esame di ammissione volto a verificare solamente l'attitudine alla danza, una prova che non ha richiesto un allenamento avanzato, in quanto è cura delle insegnanti di danza classica e danza moderna curarne la preparazione nelle dispicline d’indirizzo. La collaborazione con l'Accademia Nazionale della Danza di Roma, inoltre, garantisce qualità d'apprendimento e progresso degli alunni in tutto il quinquennio di studi”. E dopo il Liceo le possibilità sono davvero infinite, in quanto il diploma conseguito permette l’accesso a tutte le facoltà universitarie, come pure all’Alta Formazione coreutica.

"Odio gli indifferenti"

26991947 2020151181603175 8042388357226325056 n

Il 24 gennaio alle ore 10:00, presso la Sala Esposizioni di Clarisse Arte di Grosseto si è svolta la giornata conclusiva del concorso “Odio gli indifferenti” promosso dall’Istituto Gramsci di Grosseto in occasione dell’ottantesimo anniversario della morte di Antonio Gramsci. Nella circostanza sono stati presentati e premiati i lavori delle classi 5 A e 5 B Arti Figurative del Liceo Artistico L. Bianciardi che hanno partecipato al concorso. L’esposizione delle opere si protrarrà anche nei giorni 25 e 26 per tutti coloro che non potranno esserci nel giorno dell’inaugurazione. I ragazzi hanno elaborato una vasta gamma di opere, dalle tele in formato quadrato create dagli studenti della 5 A con l’idea di allestirle per formare un’opera unica, alle istallazioni multimateriche della 5 B, che hanno ricostruito episodi cruciali della complessa vita di Gramsci. Dai contributi che gli studenti hanno espresso emerge un interesse vero rispetto al tema proposto e un’attenzione creativa verso la figura di Antonio Gramsci e il suo messaggio. I giovani artisti hanno dimostrato che il pensiero gramsciano è ancora significativo e valido come stimolo all’impegno e alla responsabilità nei confronti della contemporaneità. Antonio Gramsci si è costantemente riferito ai giovani come destinatari ideali della sua opera e in particolare ha assegnato alla scuola un ruolo centrale nel percorso di promozione umana e sociale. I suoi scritti in merito al valore della scuola rendono oggi quanto mai attuale il suo messaggio. Per l’ideazione e la progettazione dei manufatti gli studenti si sono avvalsi della consulenza dei referenti dell’Istituto Gramsci che hanno illustrato la poliedrica figura del filosofo, sottolineandone soprattutto l’aspetto umano ed educativo. Quindi gli insegnanti di Discipline Pittoriche, i professori Biagio Cuomo e Naima De Persis hanno coordinato il lavoro di progettazione ed elaborazione, coadiuvati dalle colleghe Maria Laura Perfetti e Antonella Piani che, nei loro ambiti di Italiano, Storia e Filosofia hanno ulteriormente approfondito la figura del politico italiano.

Vai alla GALLERIA FOTOGRAFICA

"IL TECNICO GRAFICO progetta il manifesto per il convegno...

...Ricette e strategie per combattere la solituidine degli anziani

File PDF

Autrice del manifesto scelto Arianna Baccioli della classe 4 A Tecnico della Grafica. Molto apprezzati anche i lavori di Francesco Caprioli, Mattia Luceri, Enrico Makarovic, Lorenzo Pianelli, Linda Pellegrini e Matteo Roselli.

#LiceoCoreutico di Grosseto

Il #LiceoCoreutico di Grosseto permette di coniugare la passione per la danza con un percorso liceale completo. Sabato #20gennaio e giovedì #25gennaio scopri di più con gli appuntamenti di scuola aperta.

Studenti “Fuoriclasse” in televisione

StudentiFuoriclasse2

Debutta questa settimana la trasmissione televisiva interamente realizzata dagli studenti dell’indirizzo Tecnico Grafico del Polo Bianciardi

Si chiama “Fuori Classe” il programma televisivo di TV9 interamente realizzato dagli studenti delle classi Classi 1A, 1B, 2A, 3A indirizzo Tecnico della Grafica e Comunicazione dell’Istituto Luciano Bianciardi, che andrà in onda ogni martedì alle ore 19.30 per 4 settimane a partire da stasera 9 GENNAIO 2017 (e in replica mercoledì 10 gennaio alle 13.30), sul Canale 16 dtv oppure 5016-Sky, e streaming sul sito Tv9 (http://www.tv9italia.it). L’indirizzo Tecnico Grafica e Comunicazione è l’unica scuola, in tutta la provincia di Grosseto, dove si studia la comunicazione attraverso la grafica, la fotografia, il video e la multimedialità in genere e la realizzazione di un programma televisivo è un vero laboratorio didattico sul campo, che mette in gioco tutte le competenze legate al mondo della comunicazione. Gli studenti infatti si sono occupati di tutto l’iter di produzione: dalla progettazione, alla scrittura del testo, dall’organizzazione dei servizi, dalle riprese, al montaggio, dai loghi che appaiono sullo schermo, alle animazioni dei titoli, dalla sigla, alle interviste, dal mixaggio alla presentazione. StudentiFuoriclasse1 1Si parlerà delle passioni dei giovani come la musica, il teatro, la danza e lo sport nel territorio, con ospiti speciali legati ai settori artistici e sportivi grossetani che gli autori non vogliono ancora svelare per lasciare spazio alla sorpresa. Sarà dato inoltre risalto alla realtà formative e alle scuole del nostro territorio, con servizi dedicati ad alcune scuole medie. Non resta quindi che sintonizzarsi su TV9 martedì 9 alle 19.30 o mercoledì 10 alle 13.30 per la prima puntata di “Fuori Classe” e ricordare i prossimi appuntamenti, sempre di martedì alle ore 19.30 (16 gennaio, 23 gennaio, 30 gennaio), e in replica i mercoledì successivi alle 13.30.

Il Polo Bianciardi al Musikverein di Vienna

Vienna

Gli studenti del Liceo Musicale sul palco del Musikverein di Vienna Le classi IV e V musicale del Polo Bianciardi per un’esperienza unica di ASL
È considerato il tempio della musica della capitale austriaca, ma anche una sala da concerto tra le più eleganti al mondo. È un luogo simbolo dove si sono esibiti i protagonisti della musica internazionale degli ultimi due secoli. E al Musikverein di Vienna ieri c’erano anche gli studenti delle classi IV e V Liceo Musicale del polo Bianciardi di Grosseto. Alle 19.30 nella Golden Hall è andato in scena il concerto “Puccini and the Others”: l’Orchestra filarmonica di Lucca, diretta dall’istrionico Andrea Colombini e che vanta come primo violino il maestro grossetano Claudio Cavalieri, ha regalato al pubblico presente due ore di emozioni attraverso le note delle celebri arie di Giacomo Puccini, ma anche con brani di Rossini, Verdi, Mozart e Wagner. I soprani Cristina Martufi e Francesca Maionchi e i tenori Michael Alfonsi e Simone Frediani hanno conquistato i presenti con le appassionanti interpretazioni delle celebri arie della Tosca, del Gianni Schicchi, della Traviata e della Turandot. Sul palco anche il coro lirico della Versilia e trentatre studenti del Liceo Musicale Bianciardi di Grosseto. A loro il compito di cantare il Va pensiero, Libiamo nei lieti calici e naturalmente, come conclusione, l’Inno di Mameli. La risposta del pubblico non si è fatta attendere: cinque minuti di applausi in una Golden Hall da tutto esaurito. Per gli studenti del polo grossetano, accompagnati dalle professoresse Gloria Mazzi e Lorenza Baudo, nonché dal professor Alessio Cercignani violinista dell’orchestra filarmonica, è stata un’esperienza unica che rientra a pieno titolo nel programma di Alternanza Scuola Lavoro. Affiancando i professionisti della musica in un contesto di grande prestigio, hanno toccato con mano le fasi preparatorie del concerto, si sono confrontati con l’allestimento di brani corali, hanno vissuto il backstage dell’evento, l’emozione di un palcoscenico prestigioso e il contatto diretto con il pubblico. In platea anche spettatori appositamente venuti da Grosseto, tra cui la direttrice dell’Ispettorato del lavoro Mariafrancesca Santoli che ha espresso piena soddisfazione per l’impegno profuso dalla scuola e dagli studenti. La trasferta austriaca terminerà domani, in tempo per allestire i prossimi appuntamenti “in casa”. Mercoledì 20 e giovedì 21 nell’aula magna dell’Istituto Bianciardi di Piazza De Maria due concerti per augurare il buon Natale a suon di musica. Nel primo gli allievi del biennio del Liceo suoneranno con i giovanissimi studenti delle scuole medie Leonardo da Vinci, Galileo Galilei e Dante Alighieri; nel secondo i musicisti di tutti e cinque gli anni si alterneranno sul palco per un concerto aperto alla cittadinanza.

Imparare con “Scratch"

Tv9 Telemaremma ci è venuta a trovare per presentare un divertente progetto per imparare gli algoritmi basilari di programmazione informatica, il coding, con la piattaforma didattica “Scratch”. Grazie alla professoressa Miria Vannini e agli studenti della 1 Servizi Commerciali che hanno raccontato questa esperienza

In evidenza:

 

18.06.2018: pubblicata comunicazione interna n.  287: sospensioni del giudizio Corsi serali. Indicazioni operative.

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Quaderno elettronico: studenti

quaderno elettronico-nuovo

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2