Liceo Artistico
 
 
Liceo Artistico
Tecnico Grafica e Comunicazione
 
Tecnico
"Grafica e Comunicazione"
produzioni tessili e sartoriali
 
Professionale
Produzioni Tessili e Sartoriali
 

Professionale Gestione Aziendale

Professionale
Servizi Commerciali
Cl@ssi 2.0
Liceo Musicale
 
 Liceo Musicale e Coreutico
AREA STUDENTI AREA GENITORI AREA DOCENTI

Inaugurato il Liceo Coreutico di Grosseto...

...un nuovo percorso formativo per la città e la provincia

“È fondamentale trasmettere alle nuove generazioni valori e passioni, consapevolezza delle proprie possibilità e dei propri limiti, ma soprattutto è fondamentale insegnare loro che con volontà ed impegno si raggiungono risultati importanti”. Con queste parole Daniela Giovannini, dirigente del Polo “Luciano Bianciardi” di Grosseto, ha dato il via alla cerimonia di inaugurazione del Liceo Coreutico che si è svolta oggi pomeriggio nell’aula magna dell’Istituto di Piazza De Maria. E proprio l’impegno comune delle istituzioni cittadine e provinciali e delle famiglie ha permesso il raggiungimento di un risultato importante che oggi è stato festeggiato dal pubblico delle grandi occasioni. “L’apertura della sezione coreutica del Liceo Musicale e Coreutico è il risultato di una vera e propria battaglia che ha visto convolti la politica, la scuola e la cittadinanza – ha ricordato il presidente della Provincia di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna –  al fine di offrire un’ulteriore opportunità formativa ai giovani che rappresentano il nostro presente e il nostro futuro.”. Anche l’Accademia nazionale di danza ha voluto inviare il proprio saluto per la nascita della sezione coreutica che si va ad aggiungere alle 2 già presenti in Toscana e alle 43 del territorio nazionale. Naturalmente le studentesse del primo anno, guidate dalle docenti Barbara Acero e Diletta Nannicini, hanno voluto salutare a passo di danza i presenti, ma non sono mancati altri momenti di spettacolo come un suggestivo quartetto d’archi presentato dagli studenti del quarto anno del Liceo Musicale, l’esibizione di danza contemporanea del giovane Niccolò Tamberi e le emozionanti acrobazie di tre giovani atleti dell’Artistica Grosseto. Al termine, al presidente Vivarelli Colonna, affiancato dalla consigliera comunale Olga Ciaramella, l’onore del taglio del nastro della nuova aula-palestra dove gli alunni frequenteranno i laboratori per l’apprendimento tecnico-pratico della danza.

Riparte il progetto "Diplomarsi online"

Il progetto Diplomarsi online pone l’Istituto Luciano Bianciardi all’avanguardia in Italia nel settore dell’istruzione per gli adulti online e a distanza.

logodolIl progetto Diplomarsi online dell’Istituto Luciano Bianciardi per conseguire il diploma di Stato di  Istruzione Professionale Indirizzo SERVIZI COMMERCIALI fa un altro passo avanti, che lo pone all’avanguardia in Italia nel settore dell’istruzione per gli adulti. In particolare il percorso denominato “Lunga Distanza” si rivolge ad adulti provenienti da tutta Italia e ha raggiunto in questo anno scolastico un numero ancora più elevato di iscritti. Tale percorso prevede una modalità di insegnamento/apprendimento a distanza, con videoconferenze tenute dai docenti specializzati del Polo Bianciardi e la presenza full immersion a Grosseto per le attività di verifica e valutazione alcune volte l’anno.  Vengono utilizzate tutte le risorse che la rete offre oltre alle piattaforme didattiche e ai forum che consentono comunque agli studenti di fare gruppo e sentirsi parte di una classe vera e propria anche se virtuale. L’inaugurazione dell’anno scolastico per la “Lunga Distanza” avverrà lunedì 16 Ottobre 2017, alle ore 9.00 presso l’Aula Magna del Polo Bianciardi.  La Dirigente scolastica, Daniela Giovannini, il consulente didattico Simone Giusti, il consulente informatico Fabio Corti e tutti i docenti del Diploma Online daranno il benvenuto agli studenti di questo percorso di didattica d’avanguardia che non ha per adesso omologhi in Italia e che colloca Grosseto come un punto di riferimento nel settore dell’insegnamento a distanza per tutto il territorio nazionale. Da ricordare gli eccellenti risultati ottenuti all’Esame di Stato dell’ A.S. 2016/17 con ben 5 studenti che hanno ottenuto il massimo dei voti.

Ecco che può succedere a chi fa il grafico...

 AndreaMarini3
Il nostro ex Alunno Andrea Marini è l’autore di questo affascinante docu/film che sarà proiettato in contemporanea mondiale al cinema nelle date del 9, 10 e 11 Ottobre: Ferrari312B, racconta la monoposto che ha cambiato la storia della Formula 1. Per gli amanti dei motori e non un evento da non perdere.
AndreaMarini1
 
 
Ancora una volta l’Indirizzo Tecnico Grafica e Comunicazione mette in luce uno dei propri studenti e questa volta lo fa in grande stile. Dalla Grafica, alla fotografia, dal web al video ogni anno i nostri ragazzi ci regalano sempre grandi soddisfazioni, allora tutti di corsa al cinema.
 

Il Conte Max sale in cattedra...

...con gli studenti del Polo Bianciardi. Rap e hip hop diventano mezzi per far conoscere e amare la Maremma. Si è svolto questa mattina presso il Palazzo della provincia di Grosseto l’incontro “Musica e cultura, sport, aspetti comunicativi che uniscono”.

SalaPegaso1Ad affollare la sala Pegaso di Palazzo Aldobrandeschi gli studenti delle classi prime della sede centrale del Polo “Luciano Bianciardi” (Liceo Musicale e Coreutico, Tecnico Grafico e Comunicazione, Professionale per i servizi commerciali). Ad accoglierli, Fabrizio Rossi Assessore allo Sport del comune di Grosseto, Daniela Giovannini, Dirigente del Polo Bianciardi, Simonetta Baccetti Consigliere Comunale di Roccastrada, docente del Corso Serale del Bianciardi e Presidente regionale ANPE Toscana-Umbria (Associazione Nazionale Pedagogisti Italiani. Ma soprattutto il Conte Max Massimiliano Venturacci. Una mattinata dedicata alla riscoperta del linguaggio maremmano, declinato a 360° soprattutto grazie alla musica che l’artista grossetano ha spiegato agli studenti, evidenziando il proprio desiderio di promuovere il territorio della Maremma e gli elementi tipici della “maremmanità”. Venturacci ha raccontato come è nato il progetto del rap maremmano: come senso di appartenenza al territorio, passando da un linguaggio che valorizza gli elementi dialettali al paesaggio, raccontando i prodotti tipici della tradizione maremmana e i luoghi del cuore, non trascurando tradizioni culturali e quanto appartiene all’universo giovanile.SalaPegaso2 Insomma la storia appassionata di un legame inscindibile con la provincia di Grosseto. Un racconto che, attraverso i video realizzati dall’artista e che hanno raggiunto centinaia di migliaia di visualizzazioni in rete, ha coinvolto gli studenti del Bianciardi pronti a rispondere con entusiasmo all’iniziativa. Ne è nato un ricco scambio sull’importanza che il territorio maremmano riveste nelle sue canzoni, sugli aspetti tecnici dei video realizzati, sull’uso dell’ironia come strumento di comunicazione, non tralasciando tuttavia le critiche fatte al suo modo di presentare il territorio. In conclusione una proposta operativa fatta agli studenti del Liceo musicale per realizzare un brano musicale in collaborazione con Venturacci. E ovviamente non poteva mancare il selfie finale.

Animatori per beneficenza...

Il Comune di Castiglione della Pescaia si colorerà di rosa per un’intera settimana di beneficienza, dall’8 al 15 ottobre, con l’Associazione “Insieme in rosa ONLUS” e gli studenti del liceo artistico Bianciardi daranno il loro colorato contributo all’evento. L’iniziativa filantropica nasce allo scopo di raccogliere fondi per aiutare l’ospedale Misericordia di Grosseto donando, in accordo con la Usl Toscana sud-est, strumentazione nuova al passo con le più recenti ricerche tecnologie, per la prevenzione e la cura del tumore. Tra i tantissimi eventi che per l’occasione riempiranno il capoluogo e le frazioni del comune, alcuni studenti del liceo artistico metteranno a disposizione la loro creatività e sapienza artistica per il “truccabimbi”, regalando ai bambini e alle famiglie che parteciperanno un coloratissimo tocco di magia.  Saranno a Pian di Rocca domenica prossima 8 ottobre, nel pomeriggio, e a Castiglione domenica 15 ottobre, tra gare podistiche, visite guidate, animazione, degustazioni, conferenze, un gran gala del burraco e tante altre occasioni di svago all’insegna della beneficenza per la prevenzione e la ricerca.

#NoiVeLeSuoniamo

A Grosseto il flash mob del Liceo musicale

FlashMOb2Oggi pomeriggio Piazza Dante si è trasformata in un grande auditorium all’aperto. Protagonisti studenti e docenti delle cinque classi del Liceo Musicale “Luciano Bianciardi” di Grosseto e quanti hanno voluto sostenere le motivazioni di una sonora protesta. Non c’è stato né un corteo, né megafoni, ma le voci e gli strumenti dei ragazzi che hanno intonato e suonato “Happy Day” in un flash mob per protestare contro il taglio delle ore individuali di strumento. FlashMob1La manifestazione, con lo slogan #noivelesuoniamo, ha attraversato tutto il Belpaese, come segno di disappunto nei confronti del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca. Il 15 maggio scorso, infatti, tramite un’apposita nota riguardante la dotazione di organico delle scuole, è stata indicata una diversa distribuzione delle ore di strumento nei Licei Musicali. Di fronte a tale decisione, è stato presentato un ricorso al TAR che ha ribadito come non si possano effettuare cambiamenti nel curriculum scolastico. Ora la questione è nelle mani del Consiglio di Stato che il prossimo 10 ottobre deciderà sul taglio delle ore. Ecco che in tutte le città dove ha sede un Liceo Musicale, oltre 130 in tutta Italia, si è mobilitata la protesta di studenti, docenti e famiglie che vedono compromesso il diritto allo studio e la formazione specifica dell’indirizzo scelto.

Un Ufficio stampa per il Bianciardi

Per quanto sempre in contatto con i media locali, regionali e nazionali, quest'anno è nato un vero e proprio ufficio stampa all'Istituto “Luciano Bianciardi” grazie all’impegno di tre docenti che lavorano nei diversi indirizzi del Polo: Marcella Parisi, docente di Storia dell’arte, curatrice di saggi, articoli specialistici e mostre tra Siena e Grosseto; Elisabetta Tollapi, insegnante di storia e filosofia, giornalista pubblicista e già collaboratrice dell'ufficio stampa del Comune di Scansano, nonché direttore responsabile di riviste tematiche; Cristiano Lena, insegnante di italiano e giornalista pubblicista che si occupa di Comunicazione sociale nel mondo del volontariato. A loro il compito di aprire una finestra sulle attività dell’Istituto superiore di Grosseto che offre a 1100 studenti formazione liceale, tecnica e professionale; indirizzi di studio unici nella provincia e nei territori limitrofi e un’offerta formativa a 360°. In sintesi un vero e proprio polo educativo e formativo. Il Polo, guidato dalla Dirigente Daniela Giovannini, è un’istituzione relativamente giovane. Costituitasi il 1° settembre 2011, per effetto del dimensionamento della rete scolastica provinciale, ha preso vita da due realtà già presenti da molti anni sul territorio: l’Istituto Professionale “Luigi Einaudi” e il Polo Liceale “Pietro Aldi”. Il nuovo Polo ha ridefinito l’offerta formativa in termini di ordinamenti scolastici ed indirizzi di studio ed è stato ufficialmente intitolato allo scrittore e intellettuale grossetano Luciano Bianciardi il 15 dicembre 2011. Il Polo grossetano è articolato in quattro indirizzi in grado di soddisfare le diverse richieste formative: il Liceo Artistico, il Liceo Musicale e Coreutico, l’Istituto Tecnico Grafico e l’Istituto Professionale per i Servizi Commerciali. Percorsi di studio legati agli ambiti dell’arte, della grafica, della musica, della moda, con l’indirizzo dei Servizi commerciali Amministrativi che fornisce competenze trasversali indispensabili per la creazione e la gestione d’impresa, rivolti ad un’utenza molto diversificata per età, con un’intensa attività di relazioni sul territorio provinciale, regionale e nazionale.

Studenti autori e redattori #1

MTfiore

Durante l’anno scolastico 2016/17, la redazione della rivista «La ricerca» e i social media manager di Loescher editore hanno collaborato con la Scuola amica Polo Luciano Bianciardi di Grosseto alla realizzazione di un progetto rivolto al miglioramento della cultura e delle competenze digitali nella scuola. Nell’ambito del progetto SMS - Social Media School (Regione Toscana - FSE) abbiamo aiutato circa 150 studenti delle classi 3, 4 e 5 di un Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e di un Istituto Tecnico per la grafica e per la comunicazione a realizzare una rivista online per la promozione e valorizzazione del territorio, che in questo caso specifico era la provincia di Grosseto.  Maremma Touring, questo è il nome della rivista, ha rappresentato così una palestra per allenarsi a produrre e gestire contenuti digitali e, soprattutto, per acquisire consapevolezza dei processi lavorativi che sono necessari alla realizzazione di un sito internet e dei relativi social network a esso collegati. Noi siamo stati, insieme ad altri, gli allenatori e le allenatrici. Di seguito trovate un resoconto dell’esperienza, che per il Polo Bianciardi ha rappresentato un’utile attività di alternanza scuola-lavoro.
Pochi autori, tanti redattori 
In fase di progettazione è stato scelto di dare alla rivista online Maremma Touring la natura di magazine orientato al racconto di un territorio, e quindi di creare e di gestire un prodotto programmaticamente molto diverso dal “giornalino d’istituto” e dalle logiche amatoriali ad esso connesse. Il risultato atteso e il processo dovevano essere in tutto e per tutto professionali: ambiva ad avere un pubblico il più ampio possibile e lettori trasversali, interessati all’argomento Maremma e non alla provenienza “scolastica” del prodotto; i contenuti da pubblicare dovevano rispondere a criteri oggettivi di interesse pubblico, veridicità, arricchimento culturale, stile, originalità.

URGENTE: VACCINAZIONI OBBLIGATORIE

INFORMATIVA PER LE FAMIGLIE:
Si pubblica  il testo dell’accordo del 24 agosto 2017, sottoscritto dall’Ufficio scolastico regionale per la Toscana, le AA.SS.LL toscane e l’ANCI Toscana, relativo all’applicazione del D.L. n.73 del 7/6/2017, convertito con modificazioni nella L.n.119 del 31/7/2017, recante in generale disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale e in particolare i conseguenti adempimenti per la frequenza delle scuole e dei servizi educativi. Il testo dell’accordo è preceduto da una nota del Direttore dell’Ufficio scolastico regionale per la Toscana e seguito dalle “Indicazioni pratiche per le famiglie circa l’obbligo vaccinale per l’anno scolastico 2017/2018” e dalla comunicazione in merito del Garante per la protezione dei dati personali.

In evidenza:

 

22.02.2018: pubblicata comunicazione interna n. 186: annotazioni registro elettronico

 

20.02.2018: pubblicata comunicazione interna n. 178: saldo viaggio Istruzione a Ravenna in Pullman GT

 

20.02.2018: pubblicata comunicazione interna n.  184: AMBITO 009 PIANO Integrato PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DOCENTE a.s. 2017/2018. Comunicazioni

 

20.02.2018: pubblicata comunicazione interna n. 183: Uscita del film “Quanto basta” del regista Francesco Falaschi

 

17.02.2018: pubblicata comunicazione interna n. 182: variazione data corso Sicurezza lavoratori art. 37 D.lgs 81/08

 

16.02.2018: pubblicata comunicazione interna n.  181: Valutazione provvisoria dei titoli artistici per graduatoria di II e III fascia di istituto - triennio 2017/2020

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Quaderno elettronico: studenti

quaderno elettronico-nuovo

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2