Liceo Artistico
 
 
Liceo Artistico
Tecnico Grafica e Comunicazione
 
Tecnico
"Grafica e Comunicazione"
produzioni tessili e sartoriali
 
Professionale
Produzioni Tessili e Sartoriali
 

Professionale Gestione Aziendale

Professionale
Servizi Commerciali
Cl@ssi 2.0
Liceo Musicale
 
 Liceo Musicale e Coreutico
AREA STUDENTI AREA GENITORI AREA DOCENTI

Musica, incontri e letteratura.....

Il binomio musica e letteratura è stato  il tema dell’ottava edizione del Piazzalibri, il festival del libro e della letteratura organizzato dal Comune di Grosseto con la biblioteca Chelliana. Per l’edizione 2018 Piazzalibri si è presentata con un nuovo logo la cui ideazione è stata affidata alla fantasia e alle competenze degli studenti delle superiori. È stato così selezionato il logo proposto da Raffaele Dongiacomo (classe 5ª A del Tecnico Grafico del Polo Bianciardi di Grosseto). Il 27 aprile 2018  in sala consiliare in occasione della presentazione della nuova edizione del Piazzalibri lo studente grossetano è stato premiato simbolicamente dal sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna con la spilletta del grifone, simbolo della città di Grosseto. Il nuovo logo sarà utilizzato da ora in poi non solo per il Piazzalibri ma come simbolo della promozione della lettura in ogni evento culturale organizzato dalla Rete provinciale delle biblioteche e degli archivi di Maremma di cui il Comune di Grosseto è capofila. Dongiacomo con Sindaco Vivarelli Colonna min Nel segno della musica anche l’inaugurazione del festival mercoledì 2 maggio alle 9 al Cassero: parteciperanno infatti la Bandabassotti del Comprensivo 6 e la banda giovanile della Filarmonica Città di Grosseto con le majorette (dirette da Giovanni Lanzini), l’orchestra del Liceo musicale del Polo Bianciardi diretta da Gloria Mazzi e l’orchestra del Comprensivo 1 diretta da Dario Martolini. Collaborano con Il Piazzalibri 2018 gli istituti comprensivi del capoluogo e di Castiglione della Pescaia, l’istituzione Le Mura, Fondazione Grosseto cultura attraverso il Museo di storia naturale, il Museo archeologico, il Polo universitario grossetano, il Polo Bianciardi, il Comix Café e le librerie Mondadori, Paoline e Madamadorè.

Il Bianciardi racconta la migliore "Storia di Alternanza"

Dal Prefetto il primo premio interprovinciale nel concorso di Unioncamere agli studenti del TECNICO della GRAFICA e COMUNICAZIONE di IV e V

Una premiazione importante, per mano del Prefetto di Grosseto Cinzia Torraco, quella dei ragazzi di IV e V A dell'Indirizzo Tecnico della Grafica e Comunicazione dell'Istituto Bianciardi di Grosseto, per il concorso "Storie di Alternanza", un’iniziativa promossa dalle Unioncamere, Camere di commercio italiane, con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti di alternanza scuola-lavoro realizzati dalle scuole secondarie di secondo grado. Gli studenti Margherita Fanelli, Stefano Landini, Irene Ulanio, Giovanni Bernocco, Beatrice De Crescenzo, Raffaele Dongiacomo, Carlotta Gargano, Mattia Luceri, Ignazio Meloni, Simone Nappo, IMG 6816si sono aggiudicati il primo posto nella categoria “Istituti tecnici e professionali” con il video “Il Palazzo del Governo di Grosseto 1927 - 90 anni di storia in evento”, nato dal racconto del percorso di alternanza scuola-lavoro svolto durante questo anno scolastico, con il quale gli studenti hanno curato la comunicazione, la creazione di pannelli e l’attività di ciceronato in occasione della Mostra dedicata al Palazzo del Governo di Grosseto per i suoi 90 anni di storia. La premiazione è stata effettuata dal Prefetto di Grosseto proprio per la proficua collaborazione tra il Polo Bianciardi, nel suo indirizzo Tecnico della Grafica e Comunicazione, e la Prefettura grossetana in occasione dei 90 anni di Storia del Palazzo del Governo di Grosseto, che suggella un rapporto avviato ormai da anni per progetti di comunicazione. L'occasione è stata l'"Alternanza day", la giornata dedicata ai progetti di alternanza scuola-lavoro, indetta dall'Unioncamere regionale lo scorso 10 maggio, nella sede grossetana della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, con l'obiettivo di far conoscere le iniziative a disposizione di imprese e mondo scolastico relative all'alternanza scuola lavoro. IMG 6815Il progetto premiato, accompagnato dallo slogan "Promuovere alternando il nostro futuro!”, è stato un'ottima occasione per permettere ai ragazzi di acquisire competenze di cittadinanza, sociali e civiche, personali, interpersonali ed interculturali per la partecipazione costruttiva alla vita civile; promuovere lo spirito di iniziativa e di imprenditorialità, oltre a sviluppare le competenze inerenti al profilo professionale come progettare e gestire la comunicazione grafica e multimediale. Il video con il racconto della storia di alternanza “Il Palazzo del Governo di Grosseto 1927 - 90 anni di storia in evento” sarà ora valutato a livello nazionale per il secondo step del Premio: auguriamo ai ragazzi del Grafico ed alla provincia di Grosseto altrettanto successo.
I ragazzi sono stati premiati dal Prefetto con il  presidente della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno Riccardo Breda.

Alla “casa dei pesci” le opere degli studenti del Bianciardi

IMG 20180510 WA0008
Anche gli studenti dell’Artistico hanno collaborato alla realizzazione dei modelli
Giovedì 10 maggio alle ore 18.00 presso Clarisse Arte in Via Vinzaglio 27, si è svolta l’Inaugurazione della mostra “Casa dei pesci: dal sogno alla realtà”, mostra delle foto e dei bozzetti in gesso delle opere che vari artisti hanno realizzato o realizzeranno per il progetto "Casa dei Pesci". Grazie alla preziosa collaborazione di maestri, associazioni e istituzioni il progetto “Casa dei Pesci” vuole sensibilizzare l’opinione pubblica a salvare l'habitat naturale dei pesci, perché come potrebbe essere un mare senza pesci? La pesca a strascico illegale sta infatti depauperando i nostri mari e distruggendo la vita sommersa. IMG 20180510 WA0007Per questa ragione gli studenti del Liceo Artistico “L. Bianciardi” hanno aderito in prima persona al progetto per dare un contributo alla salvaguardia e conservazione del mare e sensibilizzare tutti al rispetto della flora e fauna marina. Le classi 5 A, 4 A e il Corso Serale, sotto la guida dei docenti Annarita Frate, Antonella De Felice, Claudia Ciccarelli e Stefano Corti, hanno realizzato i modelli in gesso di quattro figure tratte da un bronzetto di Lea Monetti. La “Casa dei Pesci” è un percorso, un contributo per il cambiamento, un’avventura cresciuta negli anni fino a diventare un'occasione artistica dove importanti esponenti della scultura s'incontrano e partecipano attivamente alla creazione di un museo a mare aperto, donando una casa ai pesci e un'opportunità, anche turistica, al territorio. Nel 2018 saranno messi in mare 20 blocchi dissuasori di marmo grezzo di cava che, partendo dalla Apuane, torneranno al mare. I blocchi dissuasori di marmo impediranno le azioni di pesca illegale che tanto danneggiano l'ecosistema marino, preservando la flora e contribuendo al ripopolamento della fauna dei nostri fondali, ricreando quel museo vivente che la natura spontaneamente ci offre.
L’ingresso alla mostra è libero.

Studenti qualificati.....

Attestati di qualifica per gli alunni del Polo Bianciardi
Lunedì 7 maggio la consegna per 58 studenti del Professionale

Una tappa importante nel percorso di formazione professionale degli studenti. Un documento che specifica le competenze acquisite e non le valutazioni, descrivendo con termini concreti cosa sanno fare effettivamente gli alunni, per questo sempre più apprezzato nel mondo del lavoro in quanto risulta più chiaro ed esauriente per le aziende. Stiamo parlando dell’attestato di qualifica professionale dell’Istituto Professionale Servizi Commerciali “Grafico Multimedia” e “Attività di Segreteria e Accoglienza” che rientra nei percorsi di Istruzione e Formazione (IeFP) sostenuti e finanziati dalla Regione Toscana e che corrisponde al 3° livello del Quadro europeo delle qualifiche. Lunedì 7 maggio nell’aula magna del Polo Bianciardi di Grosseto hanno ricevuto questo importante attestato 58 studenti ai quali vanno le congratulazioni dei docenti e del Dirigente scolastico Daniela Giovannini. Il diploma di qualifica professionale è rilasciato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca in sussidiarietà con le Regioni, tramite le Istituzioni scolastiche autonome. Nel diploma si certifica il superamento dell'esame con l'indicazione dello specifico indirizzo seguito, il profilo professionale, la durata del corso e le aree di attività apprese nei tre anni di studio. Il diploma di qualifica triennale si consegue con il superamento di un esame finale, predisposto e gestito dalla scuola di appartenenza. La votazione è espressa in centesimi, ed è determinata dalla somma di varie componenti: la media dei voti riportati durante i tre anni, tradotta in centesimi, l'esito delle prove strutturate, sostenute dagli allievi alla fine del terzo anno, l'esito delle prove d'esame. L'esame è superato se il candidato consegue il punteggio complessivo di almeno 60 punti. Il diploma di qualifica professionale consente la continuazione degli studi nel biennio postqualifica degli istituti professionali di Stato ai fini del conseguimento del diploma conclusivo degli studi secondari, l'iscrizione negli elenchi dei servizi per l'impiego e la partecipazione ai concorsi pubblici nei quali è richiesto il possesso di questo tipo di diploma.

Secondo appuntamento con #mugr in Piazza De Maria

MUGR

Sabato 12 maggio dalle ore 7.30 alle 24 ritorna il mercatino del Polo Bianciardi

Secondo ed ultimo appuntamento, per questo anno scolastico, con il #mugr, il Mercatino dell’Usato, realizzato dall’Istituto di Istruzione Superiore Polo Bianciardi, con l’indirizzo di studio “Tecnico della Grafica e Comunicazione”. Dopo il successo dell’edizione natalizia, sabato 12 maggio le classi 1A, 1B, 2A e 3A T.G., con il prezioso supporto del professor Michele Ranieri, saranno di nuovo in Piazza De Maria con orario no-stop dalle ore 7.30 alle ore 24.00 per promuovere la cultura del riuso e del riciclo per la salvaguardia dell’ambiente, ma anche la solidarietà e il senso civico. La realizzazione del mercatino è stata infatti accompagnata durante l’anno scolastico da alcune lezioni sulla salvaguardia dell’ambiente che ci circonda, nell’ottica della riduzione dell’impatto ambientale nocivo dell’uomo sull’ambiente. Sabato saranno allestite, nella piazza antistante la sede centrale del Bianciardi, circa 30 postazioni che ospiteranno privati (selezionati tramite il gruppo Facebook “Mercatino Usato Grosseto”), e associazioni e Onlus di alto valore sociale, tra cui l’Associazione italiana persone down di Grosseto e la Onlus Teranga-odv che raccoglie fondi e generi di prima necessità per bambini del Senegal. Tra gli impegni scolastici dell’ultimo mese di scuola, il #mugr sarà un’ottima occasione per gli studenti per creare legami importanti con il territorio in cui vivono offrendo la loro generosa opera di volontariato.

In evidenza:

 

09.07.2018: pubblicata comunicazione interna n.  290: trasmissione ipotesi di CCNI Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie 2018/2019

 

06.07.2018: pubblicata comunicazione interna n.  289: Progetto “Parrucchiere unisex” Codice 158075 - POR FSE TOSCANA 2014-2020  “Giovanisì”

 

06.07.2018: pubblicata comunicazione interna n. 288: giudizio sospeso agosto 2018. Calendario prove.

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Quaderno elettronico: studenti

quaderno elettronico-nuovo

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2