AREA STUDENTI AREA GENITORI AREA DOCENTI
Stampa

Fiera del Madonnino:

Il Nuovo marchio della Fiera del Madonnino è firmato Bianciardi:

2

Il concorso si è svolto durante l'anno scolastico 2012/13 con alcune classi del Polo Bianciardi - Indirizzo Grafico con il coordinamento delle prof.sse Donatella Bonaccorsi e Patrizia Vincenzoni. Grossetofiere ha scelto tra i circa novanta lavori quello realizzato da Pietro Bindi della classe IV A che è stato utilizzato da quest'anno come marchio ufficiale della Fiera del Madonnino. Di seguito alcuni momenti della premiazione:

5

1

Stampa

Made in Tuscany

bianciardi locandine manife

Il progetto MADE IN TUSCANY è un percorso integrato finalizzato allo sviluppo/start up di impresa nel comparto dell’artigianato artistico e ad accompagnare i partecipanti nella effettiva creazione di impresa. Il progetto è finalizzato a sostenere lo sviluppo di imprenditoria, soprattutto giovanile, in un settore, quello dell’artigianato artistico, caratterizzato da staticità, sia produttiva che gestionale e dalla chiusura di imprese, ma al contempo capace di porre al centro del dibattito il tema del made in Italy e della qualità delle produzioni italiane, individuando nella qualità, nel valore dei materiali e nella progettazione, l’elemento fondamentale per il superamento dell’attuale crisi. Inoltre si intende orientare la produzione artigianale verso i temi della sostenibilità e del riciclo creativo. Si stanno affermando a livello di artigianato artistico dei trend legati al recupero di vecchi materiali e alla loro ri-lavorazione che stanno conquistando una fetta di mercato sempre più elevata e che sono caratterizzatidal basso costo del materiale di partenza e connotazione “ecologica” del prodotto, rispondendo così ad una tendenza globale verso la sostenibilità. Il progetto riguarda l’intero territorio della Provincia di Grosseto e sarà realizzato nel capoluogo di GROSSETO.

 
Stampa

Un’esperienza al buio.......

Alessandro Rocchi, Lorenzo Bancalà, Veronica Vanelli e Francesco Corti. Foto di Elisa Miliani
Nell’ambito del progetto “Solidarietà sociale”, attivato fra gli Istituti superiori di Grosseto e le associazioni di volontariato, gli studenti della classe 2 B del Professionale Grafico, insieme alle docenti Ciampini e Dettori, si sono recati presso la UICI: (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), un ente morale che rappresenta la tutela dei non vedenti. I ragazzi sono stati ben accolti dalla presidente Luciana Pericci che, insieme ad altre persone lavora in questo settore del volontariato. Per effettuare il laboratorio siamo stati tutti bendati e poi divisi in due gruppi. I componenti del primo si sono recati in una stanza dell’ufficio amministrativo, per provare a scrivere su un foglio e poi hanno esaminato delle tavole tattili per identificare i soggetti rappresentati. Gli altri studenti sono andati in biblioteca, per provare a capire che forma avessero degli oggetti solo usando il tatto. Concentrandosi su questo senso e dimenticando gli altri, è stato abbastanza facile capire di che cosa si trattasse. Questa esperienza è stata resa più complessa dal fatto che gli alunni hanno dovuto salire e scendere le scale bendati, appoggiandosi l’uno sulle spalle dell’altro.
Stampa

PROGETTO DANZA TERAPIA.....

.............Danzo i disegni al suono di sax
Grazie ai magnifici disegni che i ragazzi del liceo artistico hanno fatto sulle pareti della nostra stanza abbiamo avuto la possibilità di danzare “il disegno”. E grazie all’aiuto di un ragazzo dell’istituto musicale che ha suonato con il suo sax le linee dei disegni è iniziata la nostra danza. Il suono del sax è un suono che richiama le linee di forza, le forme e le ondulazioni. Ho chiesto a questo ragazzo di suonare un disegno come se stesse suonando uno spartito musicale ed è stato bravissimo. Sulla sua musica abbiamo individuato sulle pareti linee morbide ed ondulate, linee rigide e persino punti-ritmo. Queste linee, una volta danzate, ci hanno trasmesso delle emozioni. I ragazzi che hanno danzato hanno espresso la morbidezza che avevano percepito nel corpo di una linea rotonda e la differenza sostanziale nel danzare una linea diritta. Continuando sulla musica abbiamo creato un dialogo musica corpo nel quale spezzare i limiti tra danzatore e musicista fino ad arrivare a non capire più chi dei due sta conducendo e chi invece sta seguendo l'altro........

In evidenza:

 

24.04.2014: Pubblicata comunicazione interna n. 285: convocazione Collegio Liceo Artistico Serale. RETTIFICA

×
 

24.04.2014: pubblicata comunicazione interna n.284: conteggio e registrazione ore IeFP

×
 

18.04.2014: Pubblicata comunicazione interna n. 283: prove INVALSI SNV 2014, organizzazione della giornata delle prove, 13 maggio 2014

×
 

17.04.2014: pubblicata comunicazione interna n. 282: convocazione Ambiti Disciplinari al completo

×
 

16.04.2014: pubblicata comunicazione n.281: convocazione riunione Nucleo di Autovalutazione

×
 

16.04.2014: Pubblicata comunicazione interna n. 280: convocazione CdC straordinario  2 C SC GR

×
 

15.04.2014: pubblicate Graduatorie provvisorie docenti interni

×

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2